FURBETTI DEL CARTELLINO, AFFIDATO L’INCARICO PER LA PERIZIA SU TRE DIPENDENTI COMUNALI

Nuova udienza per i reduci dei cosiddetti “furbetti del cartellino” del Comune di Sulmona. Ieri il giudice del tribunale del capoluogo peligno ha affidato l’incarico al perito che dovrà stabilire se tre degli imputati rimasti, al momento in cui si assentavano dal posto di lavoro, erano capaci di intendere e di volere. Si tratta di Stefano Pezzella, Giovanni Del Signore e Marco Chiavari. Il perito ora avrà tutto il tempo necessario per esaminare i tre, sottoponendoli a perizia psichiatrica, e dovrà depositare entro il 30 marzo 2021 la relazione con i risultati della perizia. L’udienza è stata quindi rinviata al 13 maggio 2021 per la discussione della stessa e per ascoltare i primi testimoni. La vicenda era partita nel 2016 dopo la denuncia di alcuni dipendenti comunali che avevano sollecitato la Guardia di Finanza a controllare i movimenti di alcuni che molto spesso si allontanavano dal posto di lavoro. Sotto inchiesta erano finite 48 persone. Nei giorni scorsi la Corte dei Conti ha emesso le condanne per sette dei diciotto dipendenti coinvolti.

51 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com