IL PARCO MAIELLA SI RIAPPROPRIA DELLA “I” AL POSTO DELLA “J”

Il provvedimento è dello scorso 29 ottobre quando il consiglio direttivo del Parco nazionale della Maiella ha accolto un’istanza firmata da studiosi e presidenti di associazioni che avevano chiesto il rispetto della denominazione ufficiale. Il Parco si riappropria dunque della “i” al posto della “j” dopo che c’è stato il parere positivo del Ministero dell’Ambiente. Esprime soddisfazione il rettore dell’Università Sulmonese della Libera Età Ezio Mattiocco “anche a nome di tutti gli studiosi che hanno condiviso quest’iniziativa”. Afferma Mattiocco che parla di storica decisione assunta con voto unanime dai componenti del Consiglio direttivo del Parco Maiella, i quali hanno anche demandato al Direttore facente funzioni dell’Ente di elaborare un programma che consenta il ripristino graduale della denominazione originaria Parco Nazionale della Maiella, con modalità e tempi adeguati, per l’impossibilità oggettiva di procedere alla modifica immediata di tutto il materiale istituzionale su cui è riportata tale denominazione, dal logo, ai materiali informativi, pubblicazioni, gadget, cartellonistica, carta intestata, timbri, domini web e caselle di posta elettronica. L’istanza che ha portato al cambio di denominazione è stata accolta da diciotto studiosi e presidenti di associazioni.

148 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com