FUORIGIOCO: IL GIORNALE PUNTO DI RIFERIMENTO DEL SULMONA CALCIO

Si chiamava Fuorigioco ed era la voce locale d’informazione, punto di riferimento del Sulmona Calcio. Il periodico, nato negli anni ‘70 e stampato dalla tipografia La Moderna, veniva distribuito gratuitamente la domenica mattina in tutte le edicole della città ed aveva una tiratura di 5mila copie. Il giornale venne ideato da Gino Carrozza, all’epoca corrispondente de Il Messaggero, che si avvaleva di alcuni collaboratori. Il primo direttore responsabile è stato Nicola Di Bonito e poi Andrea Iannamorelli. Su Fuorigioco riscuotevano molto successo non solo gli articoli, incentrati anche sulla critica, ma anche le vignette di Mario Maiorano. C’erano inoltre una terza pagina, a firma di Ezio Mattiocco che si occupava della storia dello sport sulmonese, e rubriche molto pungenti come Tre Stelle che aveva tra gli articolisti anche un prete della città. “Eravamo riusciti a creare una rete internazionale – ricorda Carrozza – perché oltre 250 copie venivano distribuite ai sulmonesi all’estero che risiedevano in Venezuela, Stati Uniti ed altre nazioni. Il giornale si reggeva con le pubblicità e, soprattutto durante le feste, mettevamo a disposizione dei conti correnti per versamenti e contributi dei lettori. Siamo andati avanti per sette anni. Non siamo poi più riusciti a reggere il ritmo economico del periodo”.

239 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com