SULMONA, ARCHIVIO DI STATO A RISCHIO CHIUSURA

“Durante le feste natalizie molti Archivi di Stato, ma anche biblioteche, soprintendenze e altri istituti comunque gravitanti nel campo della cultura si sono sentiti in dovere di fare gli auguri per un buon anno nuovo, ben sapendo che il 2021 non sarà per niente un anno buono per loro. Per molti istituti, infatti, quello in corso segnerà la chiusura per mancanza di personale e in particolare le sezioni di Archivio di Stato, tra cui anche quella di Sulmona”. E’ quanto scrive in post su facebook Roberto Carrozzo, responsabile dell’Archivio di Stato di Sulmona, che pone l’attenzione sul rischio chiusura della sezione sulmonese di viale Sant’Antonio. “Se non arriveranno alla chiusura – prosegue – molti servizi dati per scontati fino a ieri dovranno essere ridimensionati, se non addirittura soppressi. Il fatto che da anni non si sia provveduto a indire concorsi, per sostituire il personale che andava in pensione, porterà inevitabilmente alla chiusura di tanti istituti. Tutto questo si sapeva da tanto tempo, ne era a conoscenza il Ministero, come pure la politica, ma tutti insieme hanno fatto finta di non accorgersene, nonostante le grida di allarme provenienti da più parti”. Per quanto riguarda la sezione di Sulmona, quest’anno andranno in pensione quattro dipendenti su cinque, dalla sezione di Avezzano ne andranno via tre mentre altri tre lasceranno la sede centrale dell’Aquila. “La conseguenza finale – conclude – sarà che tra le tre sedi della provincia resteranno in totale solo sette dipendenti, tra cui, però, nemmeno un archivista, tutti comunque accorpati nella sede aquilana, segnando così la chiusura delle sedi di Sulmona e Avezzano. Questa è la situazione e il peggio è che non sono previsti concorsi nei prossimi anni”. Stessa sorte si prospetta per gli uffici della Soprintendenza ubicati nell’Abbazia Celestiniana.

 

 

53 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com