CHIUSURA PUNTO NASCITA, PARLA L’ASSESSORE VERI’

“I parametri e gli indicatori si riferiscono agli anni 2018-2019. Il Ministero ha esaminato la richiesta di proroga che ho presentato appena mi sono insediata. Ma negli ultimi mesi abbiamo avuto un ampliamento dal punto di vista del personale e strutturale. E’ stato ad esempio sottolineata l’impossibilità di avere l’assistenza ventiquattro ore su ventiquattro dal punto di vista anestesiologico, cosa che la Asl conferma che viene fatta. Andremo quindi a presentare una nuova istanza alla luce di questi nuovi parametri”. E’ quanto dichiara l’assessore regionale alla salute Nicoletta Verì che annuncia battaglia in difesa del punto nascita. “Non possiamo comprendere e condividere – conclude – quanto letto nella risposta del Ministero, ovvero che le donne possono partorire ad Isernia. Il punto nascita resta operativo perché deve rispondere alle istanze di una popolazione importante”.

26 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com