SANITA’, 5 STELLE: LA ASL VA COMMISSARIATA

“Sono due anni che il Movimento 5 Stelle denuncia in tutte le sedi istituzionali l’incapacità gestionale e la mancanza di una programmazione della Asl 1. Aspetti accentuati dallo scorso marzo a causa della pandemia e che ha rasentato il ridicolo in questi giorni con la maggioranza di centrodestra che, invece di porre rimedio ai disagi dei cittadini dovuti alla pessima gestione della Asl, spende le energie per difendere i dirigenti della Asl 1 da loro designati”. E’ quanto sostengono gli Attivisti M5S che chiedono il commissariamento della Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila. “E’ avvilente vedere – afferma il coordinatore cittadino 5 Stelle Angelo D’Aloisio – che chi ha la maggioranza politica nella Regione Abruzzo discuta sull’operato dei vertici della Asl1 non basando il confronto sulla gestione e sulla soddisfazione dei cittadini per i servizi sanitari, ma semplicemente guardando solo ed esclusivamente alla fedeltà politica dei vertici stessi. Assistiamo quotidianamente a lamentele degli operatori sanitari per la scarsa qualità dei luoghi e dei mezzi di lavoro nonché della carenza di personale. Cittadini esasperati per le lunghe attese di una visita medica. Difficoltà nel tracciamento e nell’assistenza dei malati Covid 19 in assistenza domiciliare oppure in quarantena. La Asl1 anziché porre rimedio alle segnalazioni degli stessi operatori sanitari, preferisce mandare al personale lettere “intimidatorie” da fare invidia anche alla censura del sepolto ventennio. Oggi come ieri rinnoviamo il nostro appello a Regione Abruzzo affinché proceda al commissariamento della Asl 1 al fine di avviare una seria programmazione sanitaria in tutta la provincia dell’Aquila. E’ inutile che il centro destra continui a difendere i vertici della Asl1 da loro nominati perche poi si sa che chi è causa del suo male, pianga se stesso”.

31 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com