LICEO CLASSICO, IL TAR DA RAGIONE AL COMUNE: RESPINTO IL RICORSO DELL’ORDINE DEGLI ARCHITETTI

Si sblocca a favore del Comune di Sulmona la vicenda del Liceo classico Ovidio. Il Tar ha infatti respinto il ricorso dell’ordine provinciale degli architetti che chiedeva di fare marcia indietro sulla procedura della gara d’appalto dei lavori per il consolidamento e la ristrutturazione della storica sede di piazza XX Settembre. I giudici del Tribunale amministrativo regionale hanno bocciato in toto le istanze dell’ordine degli architetti dando di fatto il via libera alle procedure per l’aggiudicazione dell’appalto. Soddisfazione viene espressa dall’assessore ai lavori pubblici Salvatore Zavarella perché dopo oltre un decennio si potrà tornare a riavere la sede del Liceo Classico nel centro della città. “Si riapre – afferma – la fase procedurale. Stiamo viaggiando sulla strada giusta e vogliamo premere l’acceleratore per poter riconsegnare alla città in tempi più rapidi lo storico edificio messo in sicurezza. Voglio ringraziare gli uffici per l’impegno profuso e soprattutto l’avvocato Marina Fracassi, legale del Comune di Sulmona”. A breve si potrà procedere all’apertura delle buste per l’assegnazione dei lavori ad una delle sei ditte che hanno risposto al bando di gara.

141 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com