RISCHIO FOCOLAIO, POSITIVI TRE ADDETTI DEL CENTRO COMMERCIALE OASI

Preoccupa a Sulmona la situazione del centro commerciale Oasi dove sono risultati positivi tre addetti di due reparti della struttura. Al fine di prevenire il rischio di un nuovo focolaio, cinque persone sono state sottoposte al tampone molecolare ed i dipendenti dei due reparti sono stati messi in sorveglianza attiva e si sta cercando di ricostruire i contatti di ognuno di loro. I due reparti in questione sono stati isolati e per i dipendenti sono stati disposti orari di lavoro a turnazione. Nel bollettino odierno dei nuovi positivi, la città di Sulmona torna ad essere la località più colpita con 13 casi su un totale di 24 nel centro Abruzzo. Sembrerebbero gravi e instabili le condizioni di un 66enne di Sulmona che è stato ricoverato nella rianimazione Covid del nosocomio peligno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *