ATLETICA, DUE SUCCESSI PER LA SULMONESE DI RENZO AL MEETING NAZIONALE D’AMARIO DI PESCARA

L’atletica sulmonese nuovamente alla ribalta, questa volta con Serena Di Renzo dell’Amatori Serafini al meeting nazionale D’Amario svoltosi a Pescara. La giovane, non ancora quattordicenne, ha vinto gli 80 metri con 10”71 e i 300 con 43”03, dimostrando di avere molte qualità da esprimere. Oltre a Serena Di Renzo c’è stata l’affermazione di altri atleti ovidiani.

Ecco il resoconto tracciato dall’Amatori Serafini 

Il Trofeo nazionale “Renato D’Amario” ha portato a Pescara sulla pista dello stadio Adriatico-Cornacchia molti giovani provenienti dalle regioni dal centro sud. Tra questi anche l’Asd Amatori Atletica Serafini Sulmona si è presentata con un bel gruppo di atleti che, nonostante la loro giovanissima età, sono riusciti ugualmente ad ottenere risultati di ottimo livello. Il migliore lo ha centrato la tredicenne, primo anno cadetta, Serena Di Renzo con due vittorie a distanza di un’ora e mezza, sia sugli 80 che sui 300 piani. La promettente portacolori dell’atletica Serafini ha saputo mettere in riga tutte le più esperte avversarie e nei 300 m. ha anche stabilito il suo personale che rispetto al precedente è migliorato di quasi due secondi.

Nella stessa gara dei m. 80 piani, Chiara Ranalli ha corso in 11”34 classificandosi terza in batteria. Tra i maschi Stefano Fortunato ha “piazzato” un promettente personale di 10”22 sui m. 80 ed ha conquistato il terzo posto del podio.

Terzo e medaglia di bronzo, con piacevole sorpresa da parte di tutti è di Simone Ottaviani nel lancio del peso, personale con m. 9.51, mentre nel salto in lungo Ottaviani ha ottenuto la sesta posizione con la misura m. 4.10.

Le “ragazze” della velocità hanno “piazzato” nelle rispettive batterie dei m. 60, dove le partecipanti erano oltre 70, due primi posti con Ilaria Ranalli (9”36) e Flavia Bonaventura (9”49) , un sesto posto con Aurora Eletto e due settime posizioni con Aurora Tella e Sofia Bianchini. Sesto posto anche per Carmine Bucci nei m. 300 , dodicesimo per Giovanni Cercone nei m. 1000. Infine tra le “allieve” buona la prestazione di Giulia Cutarella nei m. 100 piani (13”48) .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *