POLIZIA LOCALE, PRIME MOBILITA’ PER TRE AGENTI TRASFERITI IN ALTRI UFFICI

Scattano i primi tre trasferimenti per la polizia locale di Sulmona. Da alcuni giorni tre agenti hanno smesso la divisa e due restano a Sulmona: l’ex vice comandante Maurizio Paolini, che si è trasferito al primo piano di Palazzo San Francesco nel settore dell’urbanistica, e Claudio Ferretti, che ha trovato posto nell’ufficio del personale. L’agente Emiliana Leardi, invece, da una settimana presta servizio negli uffici dell’Aci di Chieti. In attesa di trasferimento in un altro settore restano ancora quattro poliziotti locali che avevano fatto richiesta di mobilità. Va avanti, nel frattempo, la vertenza sulla nomina del comandante Leonardo Mercurio sulla quale incombe anche un ricorso al Tar contro la decisione del sindaco Annamaria Casini di prorogare la nomina di comandante al maggiore Mercurio. L’argomento sarà al centro dell’attenzione del consiglio comunale che, convocato per lunedì alle 14.30, ha all’ordine del giorno le interpellanze delle consigliere di minoranza Roberta Salvati ed Elisabetta Bianchi. La Salvati chiede al sindaco di informare il consiglio comunale sul caso della mobilità chiesta da sette agenti, di sapere quali azioni verranno avviate per tutelare l’ente e la polizia locale e di spiegare come si intende interrompere questa emorragia “che fa solo male alla città di Sulmona”. La Bianchi chiede di conoscere l’esito dell’incontro con il Prefetto che avrebbe sollecitato il sindaco Casini ad alleggerire lo scontro in atto tra i poliziotti locali ed il comandante Leonardo Mercurio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *