TORNA A SPLENDERE LA CHIESA DI SANTA MARIA DI RONCISVALLE

Oggi, con una commovente e partecipata cerimonia, in collaborazione con l’Accademia della cucina che ha conferito il premio del “Pastore del millennio” a Nunzio Marcelli, alla presenza del vescovo Michele Fusco e dei tecnici che hanno partecipato al progetto, la chiesa tratturale di Santa Maria di Roncisvalle, finalmente, è stata restituita alla città.

“Un progetto di consolidamento e restauro partito tanti anni fa e grazie al lavoro di tanti amministratori e tecnici della Soprintendenza, oggi vede la conclusione della fase più importante che restituisce alla città la chiesetta di Santa Maria di Roncisvalle – ha sottolineato il sindaco Annamaria Casini”.

“Un punto di partenza per la piena valorizzazione di un’area che conta tanti altri punti di interesse turistico nel nome della Transumanza e delle vie dei Tratturi. con il riconoscimento Unesco Patrimonio Materiale dell’Umanità. Ringrazio l’assessore Manuela Cozzi che si   è prodigata con passione e tenaci durante l’intera fase del progetto. Ringrazio inoltre l’assessore Salvatore Zavarella per il supporto organizzativo della cerimonia e per la sua presenza. E’ stata una bellissima giornata”. Ha concluso il sindaco Casini.

Ora dovranno essere completati gli interventi per tornare a celebrare nella chiesa le funzioni religiose.

Santa Maria di Roncisvalle sorge in prossimità del tratto occidentale della cinta muraria sulmonese, nei pressi della via Numicia. Il suo nome è legato alla battaglia tra gli abitanti di Sulmona e quelli di Pescocostanzo. Il complesso è appartenuto ai monaci Agostiniani, e successivamente prese il nome dall’Ordine ospedaliero di S. Maria in Roncisvalle, originario di Pamplona e seguace della regola Agostiniana. Conosciuta anche con il nome di Santa Maria Lungis Valle, fu edificata con molta probabilità sopra un tempio romano nel XIII secolo in una zona ritenuta sacra, e dedicata probabilmente al culto di Minerva. La chiesa divenne meta di pellegrinaggi soprattutto dopo che il pontefice Paolo III riconobbe il potere miracoloso all’immagine della Vergine di Roncisvalle.

138 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com