FORMICHETTI ASSESSORE ALL’ESTETICA, PROPOSTA AI CANDIDATI SINDACO

Introdurre nei Comuni italiani l’assessorato all’estetica. L’idea è di un movimento che vede come promotore Federico Scarioni, scrittore e biografo di Omar Pedrini. L’obiettivo è quello di istituire in tutti i Comuni dove si voterà il 3 e 4 ottobre questo specifico assessorato “rivoluzionario nel pensiero, ma conservatore nell’anima”, convinti che la nuova carica renderà migliore la società. Per quanto riguarda Sulmona, è stato indicato l’artista di Pratola Peligna Silvio Formichetti per ricoprire l’incarico di assessore all’estetica. La proposta verrà ora inoltrata a tutti i candidati sindaco del capoluogo peligno. “Abbiamo scelto il nome di Silvio Formichetti – spiega Scarioni – in quanto è l’artista che consideriamo più importante e rappresentativo tra gli artisti d’Abruzzo e del territorio, meritevole di questa candidatura”. “L’assessorato all’estetica, nell’ordinamento amministrativo dei Comuni d’Italia, si pone come un “assessorato istituzionale”, pertanto indipendente nella sua azione politico-istituzionale, non dipendente da alcuno schieramento politico”. E’ quanto si legge nel documento programmatico presentato ieri a Robecco sul Naviglio, nel milanese. E’ in pratica un assessorato aggiuntivo che deve porsi come tramite tra le scelte degli assessorati all’urbanistica ed edilizia privata, aprendo il confronto con l’assessorato alla cultura. Gli ambiti di azione sono quelli del federalismo paesaggistico, del rispetto delle caratteristiche autoctone dei luoghi, della gestione consapevole del territorio inteso come dimensione spaziale e temporale dove coesistono uomo, ambiente, altri animali e più in generale energia condivisa. L’assessore all’estetica dovrà occuparsi della creazione di aree cromatiche, della definizione di un piano di illuminazione nel rispetto della sicurezza stradale e della paesaggistica, della realizzazione di arredi esterni pubblici, di opere d’arte di pubblica e continua fruizione, del patrimonio artistico e architettonico locale, di pubblicazioni specifiche sui luoghi di interesse culturale, della piantumazione di vegetazione di natura autoctona, della segnaletica verticale, della cura e dell’attenzione del territorio. Insieme a Federico Scarioni, i primi firmatari della proposta per l’assessorato all’estetica sono Giuseppe Abbati, Giorgio Attila Bertarelli, Alberto Clementi, Francesco Oppi e Emanuele Torreggiani.

529 letture

2 commenti su “FORMICHETTI ASSESSORE ALL’ESTETICA, PROPOSTA AI CANDIDATI SINDACO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *