DI PIERO: SULMONA DEVE TORNARE QUELLA CHE IN TANTI HANNO CONOSCIUTO

Con tutta passione e toni a tratti anche accesi il candidato sindaco Gianfranco Di Piero ha concluso la campagna elettorale per la coalizione Liberamente Sulmona in piazza Garibaldi. Lui stesso ha ricordato che quella piazza è stata teatro di importanti manifestazioni politiche, in particolare quella del 1979, con l’allora leader del Pci, Enrico Berlinguer.

Introdotto dalla senatrice Gabriella Di Girolamo, dal consigliere comunale Fabio Pingue e dal giovane Francesco Balassone, Di Piero ha sottolineato gli obiettivi programmatici della coalizione.

Per Di Piero Sulmona deve ritrovare la sua vocazione di città di cultura e di turismo, di città di lavoro e di studio, quella Sulmona che in tanti hanno conosciuto e vissuto. Progetti da concepire per utilizzare al meglio i fondi del Pnrr, il potenziamento dei collegamenti ferroviari, il lavoro, i servizi, le pari opportunità tra uomini e donne, un centro storico che sia davvero attrattivo e quindi vissuto, una cultura da valorizzare: questi gli obiettivi proposti all’attenzione della cittadinanza. Né il candidato sindaco del centrosinistra ha lesinato critiche al candidato sindaco avversario Andrea Gerosolimo, rimproverandolo di non aver voluto un confronto.

In conclusione Di Piero ha ringraziato i cittadini che con la loro presenza consistente hanno testimoniato stima e attenzione per la sua candidatura e per la coalizione che la sostiene. Ha ringraziato i sindaci del territorio intervenuti e gli ex sindaci della città, Sciuba e La Civita, il deputato Enrico Borghi, componente della segreteria nazionale del Pd. La manifestazione è stata aperta e conclusa dalle note della chitarra e dei canti popolari dell’artista Michele Avolio.

358 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com