I COLORI E L’ARTE, UNA SCUOLA IN SICUREZZA

Sono stati presentati a Sulmona i cinque murales realizzati sulle torri sismodissipative della scuola media Giuseppe Capograssi, svoltasi davanti ad un pubblico attento e numeroso nell’ambito del progetto “Dreams. Murales per il futuro”, ideato nel corso dei lavori di adeguamento sismico dell’edificio scolastico. “Questi cinque murales di grandi dimensioni saranno una collezione permanente di opere d’arte che potrà essere ammirata da turisti e visitatori. Coniugare sicurezza, cultura ed estetica è stata una scelta vincente che ci ha resi orgogliosi nel restituire alla città una scuola antisismica e bella”, ha dichiarato il sindaco Annamaria Casini, promotore dell’evento insieme alla dirigente scolastica della Capograssi Domenica Pagano.

“Una straordinaria opportunità per la nostra città – ha affermato l’assessore alla cultura Manuela Cozzi – che si arricchisce di un nuovo sito culturale: un’ambiziosa iniziativa innovativa che abbiamo accolto fin da subito con grande entusiasmo, con l’idea di valorizzare l’arte e la cultura nell’ambito degli interventi di messa in sicurezza della scuola Capograssi, adeguata sismicamente con un brevetto già studiato a livello nazionale, e che oggi ha un valore aggiunto, grazie agli street-artists Geometric Bang, Guerrilla Spam, Ale Puro, Egeon e Kiki Skipi, considerati tra i più significativi in Italia, vincitori di un concorso nazionale. Questo apre un nuovo percorso di visita, conoscenza e valorizzazione del nostro tessuto urbano già arricchito di altri murales curati dagli Amici del Certamen che mirano ad arricchire spazi inediti della città sottolineandone l’intenso legame sia all’opera di Ovidio che ad altri significativi eventi del nostro passato più recente”, ha concluso l’assessore Cozzi.

Dopo i saluti istituzionali è intervenuta la dirigente Domenica Pagano, che si è detta orgogliosa di essere alla guida di una scuola che oggi coniuga il binomio fantastico della sicurezza sismica e della bellezza artistica, annunciando specifiche azioni volte a fare della scuola media Capograssi, a indirizzo musicale, un vero e proprio centro di promozione, oltre che della musica, anche delle arti visive in generale e, in particolare, di questa particolare forma artistica, ossia i murales. Ad illustrare il progetto, che ha condotto alla realizzazione delle cinque opere, è stato il video firmato dal sulmonese Carlo Liberatore per Sulmonacinema, seguito dagli interventi del dirigente dell’ufficio speciale per la ricostruzione dei Comuni del cratere, Francesco Mattucci, che ha seguito i lavori dell’intervento antisismico, e di Italia Gualtieri del Laboratorio d’arte MAW e Adriano Cantelmi del raggruppamento imprese MC Costruzioni edili, ASE e D.G.L., rispettivamente curatore e promotore del progetto artistico. In collegamento da remoto hanno parlato gli artisti, in dialogo con Valentina Colella e Marco Maiorano che hanno collaborato con il MAW al coordinamento di Dreams. La presentazione si è conclusa con una partecipata visita ai murales.

Latifa Benharara

101 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com