TOTO NOMINE

Prosegue serrato il confronto tra il sindaco e le liste che lo hanno sostenuto anche se nelle ultime ore pare che il virus abbia colpito uno degli esponenti della maggioranza e pertanto sono stati avviati i protocolli previsti. Si parte da un dato lapalissiano. Nessuno degli eletti è intenzionato a dimettersi per accettare il ruolo di assessore ed entrare nell’esecutivo, tantomeno i coniugi Proietti sui quali il pressing dei lacivitiani si fa sempre più insistente. Probabilmente quindi nessuno degli assessori sarà scelto tra gli eletti e questo attesta il clima esistente all’interno della maggioranza cioè “la maggioranza in cui nessuno si fida di nessuno”. Appare, poi, molto complessa la partita del presidente del consiglio sul quale ci sono le attenzioni di tanti. Su questa posizione tuttavia la sintesi sembra essere stata trovata con l’indicazione dell’avvocato Teresa Nannarone. Quest’ultima sembra averla spuntata, sul più votato della coalizione, il dottor Maurizio Proietti, grazie al peso politico del suo partito, e ciò contravvenendo alla consuetudine di affidare il seggio più alto del consiglio comunale al candidato che ha ottenuto più preferenze.

1.071 letture

Un Commento su “TOTO NOMINE

  1. Sarebbe stato molto meglio Di Rocco presidente del Consiglio vero?????????????? smettetela per favore siete ridicoli con i Vostri articoli.GRAZIE.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com