COVID, A SULMONA 3 POSITIVI AL CENTRO TRASFUSIONALE E ALTRE CLASSI IN ISOLAMENTO

Rischio focolaio al centro trasfusionale di Sulmona dove sono tre le positività accertate: un medico, un’infermiera ed un altro operatore. Una situazione che provoca problemi per l’erogazione del servizio e i turni di lavoro vista la pianta organica in dotazione e l’annosa carenza di personale. E’ stata interessata del problema anche la direzione sanitaria e generale della Asl per valutare nuove misure di contenimento del contagio. Sul fronte scolastico, altre tre classi sono finite in isolamento: una terza della media Serafini e due prime della media Capograssi. Nella tarda serata di ieri, intanto, all’ospedale di Sulmona ci sono stati nuovi ricoveri. Si tratta di cinque pazienti di cui uno risultato positivo proprio e tornato in ospedale per una recrudescenza della sintomatologia propria dell’infezione. Nessuno è vaccinato dei cinque trasportati al nosocomio e per tre di loro, in condizioni critiche, è stato disposto il trasferimento nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Avezzano. Gli altri non avrebbero evidenziato particolari anomalie. Salgono quindi ad otto i posti letto occupati per i pazienti dell’area peligno-sangrina su un totale di 188 attuali positivi. Infine sono stati risolti i problemi e i disagi provocati dal blocco informatico ed è tornata alla normalità l’acquisizione dei dati sul coronavirus nel centro Abruzzo, mentre il Cup è tornato in funzione nella tarda mattinata.

418 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com