DEBITI FUORI BILANCIO, ISTITUITE COMMISSIONI D’INDAGINE PER VALUTARE LE RESPONSABILITA’

Il Comune di Sulmona è di nuovo alle prese con debiti fuori bilancio. E così nella seduta inaugurale della consiliatura la commissione Finanze e Bilancio, questa mattina, ha esaminato e votato il debito fuori bilancio di 16.351, 63 euro, riguardante il dipendente comunale licenziato per effetto dell’inchiesta sui furbetti del cartellino che dovrà essere risarcito. A favore ha votato la maggioranza, contraria la minoranza, al solo fine però di portare la discussione nella seduta di consiglio comunale. Ma a proposito di debiti fuori bilancio, diventati piaga per le risorse comunali la commissione ha assunto l’impegno dell’istituzione di specifiche commissioni consiliari di indagine, come previsto dall’articolo 24 del regolamento comunale, affinché vengano individuate eventuali responsabilità di soggetti coinvolti nella produzione a vario titolo di debiti che ricadono e comunque ricadranno sul Comune di Sulmona, gravando quindi sulle tasche dei cittadini contribuenti. La commissione questa mattina prima di entrare nel vivo dei lavori ha eletto come suo presidente Teresa Nannarone e vice presidente Vittorio Masci. Della commissione fanno parte inoltre Francesco Perrotta, Maurizio Balassone, Jacopo Lupi, Claudio Febbo, Franco Di Rocco, Luigi Santilli e Antonietta La Porta.

135 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com