PEDALE ROSA, LA COMMUNITY DEL CICLISMO TUTTA AL FEMMINILE

Amici di “Punto e Virgola” ben ritrovati in questo appuntamento dedicato agli amanti e ai curiosi delle due ruote. Come tutti ben sapete è cominciata la 105^ edizione del Giro d’Italia e mentre siamo in attesa della tappa tutta abruzzese, la numero 9 che si terrà il prossimo 15 maggio con 191 km e 5000 metri di dislivello, abbiamo l’occasione di conoscere un movimento tutto al femminile: il Pedale Rosa.

Alle origini di questo interessante ed entusiasmante progetto c’è la ciclista abruzzese Valeria Zappacosta. Il progetto nasce con l’intenzione di far connettere le donne appassionate di bici e permettere loro di condividere le esperienze, condividendo aspetti legati alle attrezzature, agli allenamenti così come alla nutrizione. Il progetto sta prendendo piede in tutto il territorio nazionale grazie alla tecnologia, network digitale che tramite i canali social come Facebook, Instagram e Telegram permette alle membri dell’associazione di restare in contatto tra loro.

Questo progetto ha attirato l’attenzione di importanti sponsor come la Live Cycling Italy e non solo. L’iniziativa quindi nasce dalle donne per le donne, per trovarsi, scambiarsi idee e pareri, conoscersi e soprattutto condividere la passione per le due ruote. Sono diversi i livelli associativi in base alle priorità ed esigenze di ognuna: dal livello training al livello Team Race per permettere alle atlete di vivere appieno la stagione agonistica. Un team, una community, un’associazione che si sta estendo a macchia d’olio e che ha attirato l’attenzione dell’Enit, agenzia nazionale del turismo, invitando alcune componenti del Pedale Rosa a partecipare alle tappe del Giro d’Italia e portando in alto quelli che sono i valori dello sport, del ciclismo con una firma tutta al femminile.

“Sono orgogliosa della crescita di Pedale Rosa in questi ultimi mesi soprattutto perché mi sto impegnando con tutta me stessa per far crescere questa community e offrire sempre maggiori servizi con la collaborazione di tante altre meravigliose cicliste – ci racconta Valeria Zappacosta – partecipare a un evento così prestigioso in collaborazione con Enit, che ne è uno dei maggiori sponsor, è per noi un raggiungimento importante da condividere e festeggiare con tutte”. Non vi nego il mio entusiasmo e la mia partecipazione a quest’iniziativa e alla community che ho abbracciato caldamente sin dallo scorso dicembre, perché condividere emozioni resta sempre una delle più nobile delle intenzioni.

Latifa Benharara

103 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com