OVIDIO RUNNING, OPPORTUNITA’ CONCRETA PER IL TERRITORIO

Buona la prima, ed è primo il caso di dirlo vista la grandissima partecipazione alla prima edizione della Ovidio Running Costanza, la gara podistica nata a Sulmona nel 2016 e che si è svolta sabato scorso, per la prima volta, nella città rumena. Quasi 2mila partecipanti per una edizione amatoriale di appena 2 Km, ma che ha dato il via ad un processo di collaborazione nel segno dello sport e della cultura tra la città di Costanza e quella di Sulmona, storicamente gemellate in nome del poeta latino Publio Ovidio Nasone, nato a Sulmona e morto, in esilio, a Costanza. Ad inaugurare la gara insieme alle autorità locali, è stata presente una folta delegazione Sulmonese formata dai docenti e studenti del Liceo sportivo GB Vico, dai RunnersSulmona e dal Comune di Sulmona che hanno partecipato alla gara e alla cerimonia di premiazione. Molto interessante e gradita la partecipazione di una nutrita delegazione di oltre 40 abruzzesi dei Runners Chieti, che hanno piazzato anche due atlete tra i primi 5 classificati. La gara rientra nel più ampio progetto Ovidio Running in EU lanciato a dicembre del 2021 dalla organizzazione no profit European Culture and Sport Organization – Ecos  e dalla facoltà dello sport dell’Università Ovidio di Costanza, nell’ottica di creare e sviluppare nuove sinergie tra Italia e Romania attraverso eventi sportivi, culturali ed inclusivi. A tal proposito è stato creato un sito web comune per la gestione degli eventi ed istituito un premio speciale europeo a cui possono accedere solo i partecipanti ad entrambe le competizioni. Un premio in denaro che potrebbe agire come incentivo allo scambio di partecipanti tra le due città ed innescare un circuito turistico vantaggioso per tutti. Nei prossimi anni si prevede di estendere la collaborazione e la sinergia anche ad altre città Italiane, in primis Roma, ed altri paesi europei, a partire dalla Grecia, nella Regione di Corinto, dove Ovidio trascorse un intenso periodo di studio. Inoltre, l’idea degli organizzatori è di creare un circuito sportivo nazionale ed internazionale a cui affiancare anche una serie di eventi artistici e culturali legati al poeta Latino che possano animare tutto il week end di gara e creare un’offerta turistica in grado di attrarre anche le famiglie dei runners e  diffondere sempre di più la conoscenza del vate sulmonese. Ovidio Running in EU rientra anche nell’ambito della Settimana Europea dello Sport ed è una azione pilota del progetto europeo Eamsh, European Alliance for Sport and Mental Health, che mira a valorizzare lo sport come intervento riabilitativo per persone con disagio psichico. Nella manifestazione di Costanza sono stati coinvolti oltre 30 ragazzi con patologia psichiatrica che hanno partecipato alla gara, ed oltre 15 organizzazioni locali ed internazionali che hanno discusso di possibili programmi e protocolli per la creazione della prima rete internazionale tra operatori dello sport ed operatori della salute mentale. Il prossimo appuntamento è per il 25 settembre a Sulmona per la quinta edizione della Ovidio Running Sulmona, dove sono previsti ricchi premi per i partecipanti, oltre ad altri eventi culturali ed inclusivi che saranno diffusi nelle prossime settimane. Nella manifestazione Sulmonese sarà possibile iscriversi per la gara competitiva riconosciuta dalla Federazione italiana di atletica leggera, per la gara Giovani Runners, dedicata alle ragazze e ai ragazzi tra 6 e 16 anni, ed alla passeggiata sportiva dedicata a tutta la popolazione.
Per informazioni ed iscrizioni è possibile visitare il sito del progetto all’indirizzo https://www.ovidiorunning.eu/sulmona/ .

63 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com