OCCHIO AL BIANCOROSSO: CHICCO FANTI

Ecco il secondo appuntamento della rubrica di SulmonaOggi “Occhio al biancorosso”, dedicata ai calciatori dell’Ovidiana Sulmona e curata da Adelmo Ramunno (allenatore Uefa B) che, in ogni gara interna al Pallozzi, analizza un singolo giocatore dal punto di vista tecnico. Questa settimana è la volta del portiere e capitano, Federico “Chicco” Fanti. Nel dettaglio la sua prestazione nel match di domenica scorsa contro l’Ortona vinto per 2-1.

OCCHIO AL BIANCOROSSO

Cognome: Fanti

Nome: Federico

Data di nascita: 11 luglio 1989

Luogo di nascita: Avezzano

Nazionalità: Italia

Ruolo: portiere

Numero di maglia: 1

Il capitano entra in campo con un obiettivo ben preciso: vincere! Nei 98 minuti giocati al Francesco Pallozzi di Sulmona, con una temperatura di 28°, la squadra non brilla e Federico Fanti, con la maglia numero 1, sin dalle prime fasi di studio incita e trasmette sicurezza ai propri compagni. Posizionato tra i pali nello scacchiere ovidiano 3-5-2, in fase di non possesso è ben posizionato in funzione della palla e della linea difensiva a 3 coprendo gli spazi e la porta nelle variabili di gioco. Nelle palle inattive contro è molto attento tra i pali e nell’organizzare i compagni di reparto sui calci d’angolo e nelle punizioni, dispone con attenzione la barriera mentre la postura di attesa è sempre orientata verso la palla con le giuste distanze preventive per valutare eventuali letture di uscita o meno per la protezione della porta e degli spazi utili agli avversari. Durante la fase di possesso i comportamenti alla battuta sulla prima fase di gioco fermo (rinvio dal fondo), predilige la costruzione dal basso con dei passaggi (3) con i compagni di reparto. Durante la manovra i compagni hanno sempre la soluzione in sostegno (16) e sempre in sicurezza fuori dallo specchio della porta che gestisce con passaggi incisivi (12). Partecipa al gioco di costruzione giocando 21 palloni in maniera positiva verso i compagni con i giusti tempi. Nella fase di transizione negativa-positiva, le palle giocate (15) sono state efficaci con i seguenti tempi di gioco: 2.56’’ – 2.05’’ – 5.29’’ – 1.65’’ – 4.31’’ – 1.84’’ – 2.31’’ – 2.53’’ – 7.34’’ – 3.37’’ – 2.59’’ 3.78’’ – 3.19’’ – 8.31’’ – 1.89″. Durante la gara compie uscite fuori area (1), uscite basse in presa (4), deviazioni (2), falli subiti (3) ma nulla può al 8’ del secondo tempo, dopo un intervento decisivo in tuffo devia la palla con la mano a protezione della porta che non consente di evitare il gol dell’Ortona, schierata con il modulo 3-5-2. Al 10’ della ripresa viene ammonito facendo notare il nervosismo per il momento decisivo della gara che verrà ribaltata con carattere e lucidità da parte della squadra. Compie una parata decisiva al 38’ del secondo tempo con un intervento reattivo. Continua a far restare sul pezzo la squadra fino al termine dell’incontro che si è rilevato sofferto per non averlo chiuso in precedenza con le occasione create. A fine gara il capitano festeggia la vittoria con la squadra al centro del campo e con i tifosi sugli spalti.

Adelmo Ramunno

 

563 letture

Un Commento su “OCCHIO AL BIANCOROSSO: CHICCO FANTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com