SCHERMA CADETTI, IN EVIDENZA IL SULMONESE FILIPPO CALO’

Lo sciabolatore sulmonese Filippo Calò è l’abruzzese che si è messo maggiormente in luce nella prima prova nazionale cadetti di scherma a Salsomaggiore Terme. L’atleta della Gymnasium Scherma Club si è classificato 20° su 145 partecipanti nella specialità della Sciabola. Calò, classe 2006, è stato protagonista di una brillante prestazione e di un’ottima fase a gironi conclusa al 12° posto. E’ arrivato a una sola stoccata dall’ingresso tra i primi sedici, perdendo 15-14 la sfida decisiva con il portacolori del Frascati Scherma, Andrea Roussier Fusco, dopo aver battuto agevolmente per 15-1 il romano Lorenzo Pasini e 15-3 Daniele Sensi della Puliti Lucca nei primi turni a eliminazione diretta della competizione. Nella stessa gara Gianpaolo Di Matteo e Nicholas Giardini, compagni di squadra di Calò, si sono fermati al terzo turno. Nella sciabola femminile sono uscite di scena al primo turno dell’eliminazione diretta Ilaria Calò, Ludovica Bucciferri e Giada Scudieri. Per quanto riguarda le due prove di fioretto, dei cinque atleti del Club Scherma Pescara Francesco Valerio Di Pietro è l’unico che approda al secondo turno; gli altri (Daniele Otri, Mario Cerino, Matteo Bellafante e Niccolò Ippoliti) si fermano tutti al primo turno della diretta mentre Anastasia Zitti del Club Scherma Pescara, sola rappresentante abruzzese in pedana nel fioretto femminile, approda al terzo turno.

219 letture

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com