Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Dieta: cambia tutto, abbiamo sempre calcolato le calorie in modo sbagliato ed ecco cosa significa

Una novità incredibile nel settore dieta e benessere che rivela come, fino ad oggi, le calorie sono state sempre conteggiate male.

L’apporto calorico in un regime dietetico, non solo volto al dimagrimento, è fondamentale. Questo ci permette infatti di comprendere qual è il piano nutrizionale adatto e come bisogna procedere per ricevere tutto il necessario attraverso l’alimentazione.

Calcolato le calorie
Come vanno realmente calcolate le calorie (sulmonaoggi.it)

Non è quindi solo questione di peso ma piuttosto di salute. Un calcolo errato nelle calorie porta ad un deficit notevole che può avere ripercussioni sulla dieta che si va a seguire e anche sul risultato finale che può essere alterato.

Il nuovo calcolo delle calorie corretto

Una rivoluzione nel campo del calcolo delle calorie che porterà dei benefici diretti e anche immediati, soprattutto a coloro che notavano dei rallentamenti sul proprio percorso. Farsi aiutare e seguire da un medico specializzato vuol dire proprio avere la linea perfetta di quelle che sono le calorie da consumare ogni giorno per stare bene e in salute ma anche restare in forma.

Dieta: cambia tutto
Dieta, una scoperta incredibile (sulmonaoggi.it)

Cosa che ovviamente non è possibile calcolare in autonomia in quanto ogni soggetto è diverso e non è solo questione di uomini e donne ma bisogna considerare anche l’età, il peso, la struttura fisica, il fabbisogno e il tipo di attività svolta. Una persona che si allena tutti i giorni o fa un lavoro molto attivo, avrà bisogno di calorie molto diverse rispetto a chi fa un lavoro sedentario e non fa alcun tipo di attività.

L’errore emerso è che da sempre vengono conteggiate le calorie considerando gli alimenti e quindi l’apporto che loro determinano. Tuttavia ciò che non viene mai considerato è anche come cambiano questi prodotti in cottura e soprattutto cosa avviene in ogni organismo al consumo. La digestione influisce tanto sulla percezione del prodotto stesso e quindi sul tipo di calorie che offre all’organismo e quindi c’è questa variabile soggettiva di cui non si parla mai che svolge però un ruolo primario.

Si può parlare sicuramente di una stima calorica ma considerando sempre che si tratta di un dato molto vago. Gli esperimenti in laboratorio dimostrano che persone che assumono anche lo stesso prodotto, consumato allo stesso modo, avranno due tipo differenti di benefici e carica calorica. Quindi in realtà per fare una stima delle reali calorie bisognerebbe considerare tantissimi fattori. Anche semplicemente il fatto che queste vengono modificate dal tipo di cottura e non sono sempre uguali. Considerando poi il consumo calorico soggettivo, i batteri intestinali e il loro funzionamento, la digestione comunque risulterebbe impossibile avere una precisione e una certezza reale.

Impostazioni privacy