Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Achille Lauro, com’era prima dei tatuaggi? Viso pulito e sguardo dolcissimo. La trasformazione

Stanno circolando in rete degli scatti che ritraggono Achille Lauro prima dei tatuaggi: il suo volto era diversissimo. Eccolo.

Lauro è sicuramente considerato uno dei cantanti più amati del panorama musicale italiano. Il merito è stato del suo talento e della sua versatilità, con cui è riuscito a farsi apprezzare dal grande pubblico nazionale. Numerosi sono infatti i suoi brani che sono diventati delle vere e proprie hit di successo, e che vengono ogni giorno cantati dai suoi ammiratori. In particolare, ad attirare l’attenzione, è sempre stato il suo stile fuori dall’ordinario che lo hanno reso un apprezzatissimo personaggio.

Achille Lauro
Achille Lauro prima dei tatuaggi: com’era il cantante – (Sulmonaoggi.it)

Molti fan si chiedono spesso come fosse stato Lauro prima del successo, ed è spuntato qualche scatto in rete: era quasi irriconoscibile.

Achille Lauro molti anni fa: senza tatuaggi era così

Nato a Verona nel 1990, il suo è un nome d’arte, dato che in realtà si chiama Lauro De Marinis. Il papà è un magistrato della Corte di Cassazione che si chiama infatti Nicola De Marinis, e il cantante si è trasferito – con la sua famiglia – a Roma quando lui era ancora molto piccolo. A tal proposito, sono spuntati in rete fotografie di lui bambino, quando ancora non sapeva il grande successo che avrebbe avuto negli anni a venire.

achille lauro da bambino
Achille Lauro, eccolo da bambino (foto IG Achille Lauro) sulmonaoggi.it

Viso pulito e sguardo dolcissimo: era questo lo contraddistingueva, quando ancora non aveva i tatuaggi. Qualche tempo più tardi, sarebbe avvenuto il suo primo approccio alla musica. Lauro si è infatti avvicinato alla musica Rap, anche perché suo fratello era inserito nel collettivo rap romano Quarto Blocco. Da allora è iniziato il suo percorso musicale, che lo ha portato a collezionare diverse esperienze artistiche e professionali.

I suoi primi album riescono infatti a raggiungere il successo che aveva sperato, e questo lo porta a partecipare al reality show Pechino Express. Nel 2019 giunge invece la volta del Festival di Sanremo a cui prende parte esibendosi con il brano Rolls Royce. Da quel momento la sua carriera ha preso letteralmente il volo, e si sono susseguiti un altro Festival di Sanremo, diverse ospitate televisive e numerosi altri singoli che lo hanno reso l’artista che è oggi. Lauro è inoltre scrittore e ha pubblicato ben due libri: il primo è stato pubblicato il 15 gennaio 2019 e si tratta di un’autobiografia intitolata Io sono Amleto. Nel 2020 ha invece pubblicato il libro 16 marzo – L’Ultima notte, che si basa più sul romanzo e sulla poesia e che conduce il lettore verso un viaggio a bordo della macchina Delorelan.
Impostazioni privacy