Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

“Alla fine del mese…” Albano, quando prende di pensione: la cifra

Torna il sereno nella vita del cantante dopo il periodo abbastanza complicato affrontato nel post-lockdown a livello economico

Può festeggiare senza troppe preoccupazioni l’arrivo del prossimo nipote, Al Bano è pronto a diventare ancora una volta nonno. Romina Carrisi ha infatti pubblicato il video dell’ecografia del nascituro, a farle compagnia Romina Power. I due hanno già provato l’emozione in passato ma non sembra ci abbiano fatto ancora l’abitudine, dalla relazione tra la loro Cristel e Davor Luksic sono nati Kay Tyrone, Cassia Ylenia e Rio Ines.

Al Bano e la tragedia del lockdown: "La mia pensione non basta"
In un’intervista tempo fa Al Bano, 80 anni, aveva ammesso di non riuscire ad arrivare a fine mese con la sua pensione – sulmonaoggi.it (fonte foto ANSA)

Sembrano finalmente superati i momenti bui che il Covid aveva portato nella vita del cantante, era stato infatti messo in ginocchio dalle severe restrizioni. Tanto che in un’intervista a Diva & Donna aveva addirittura ammesso di non riuscire a mantenersi solamente con la sua pensione. E per i più curiosi, aveva svelato persino l’importo esatto.

Al Bano: “Non posso sopravvivere solo con la pensione”

Ha vissuto un periodo nero Al Bano durante e dopo il lockdown, si è ritrovato infatti a dover affrontare spese fin troppo alte rispetto alle sue entrare mensili. Con la tournée ferma a causa del Covid, la sola pensione non bastava. Lo aveva raccontato in un’intervista fiume rilasciata al settimanale Diva & Donna, spiegando come la situazione fosse abbastanza drammatica.

Quanto guadagna Al Bano? La sua pensione svelata in un'intervista
Al Bano durante il lockdown, e nel periodo successivo, dovette tirare avanti solo con la sua pensione – sulmonaoggi.it (fonte foto ANSA)

I concerti annullati, il flusso dei turisti fermo per mesi. Se l’è vista brutta Al Bano qualche tempo fa, quando lo scenario delle chiusure lo aveva costretto a centellinare meticolosamente le uscite per sopravvivere. “Se questa situazione dovesse perdurare invariata potrei appena reggere un anno. E nel futuro non potrei certo nemmeno mantenermi con la mia pension”, aveva spiegato e ai microfoni dell’Agi aveva rivelato di percepire 1.470 euro mensili: “Non riesco a spiegarmelo, sinceramente. Ho pagato sempre i contributi. Sin da quando qui in Puglia facevo il contadino”.

Un quadro complicato che inevitabilmente coinvolse anche i suoi collaboratori: “Quando mi esibisco mi accompagnano una ventina di persone fisse e altrettante ruotano. Alla fine sono ben 50 famiglie senza reddito attualmente. A queste si devono aggiungere tutte le persone che lavorano qui a Cellino. Cosa accadrà a settembre quando ci sarà la vendemmia o la raccolta delle olive?”.

Impostazioni privacy