Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Foliage, 3 luoghi in Abruzzo in cui ammirare l’incanto delle foglie che cadono in autunno-inverno

Il foliage è da ammirare sia in autunno che in inverno, soprattutto in Abruzzo, dove la natura permette di assistere a questo cambiamento.

Un momento speciale in cui la natura si appresta al cambiamento e quindi si trasforma letteralmente ma, progressivamente, e lo fa non solo con la caduta delle foglie ma con una varietà di colori che portano il paesaggio ad assumere una luce diversa.

Foliage abruzzo autunno inverno
3 luoghi in Abruzzo in cui ammirare l’incanto delle foglie (sulmonaoggi.it)

Prima il giallo, poi l’arancio e infine il rosso. Questo periodo magico inizia in autunno ma perdura fino all’inoltrarsi dell’inverno, e cambia non solo da luogo a luogo ma anche in base al clima. Sicuramente un’atmosfera che vale la pena vivere soprattutto in Abruzzo perché chiaramente, grazie alla natura circostante, c’è tanto da esplorare.

I luoghi più belli per il foliage in Abruzzo durante l’inverno

Niente di meglio che scegliere quindi con attenzione i luoghi per il foliage. In qualunque parco, anche dietro casa, si può osservare questo momento fatidico ma, chiaramente, in mete specifiche offre il meglio. Non è un caso se negli ultimi anni questo abbia dato vita ad un vero e proprio fenomeno di massa, con un riscontro incredibile. Sono nati anche i treni del foliage, tutto per vedere dal vivo questo mutamento.

foglie che cadono in autunno-inverno
Dove ammirare il foliage (sulmonaoggi.it)

Oggettivamente è tanto magico quanto suggestivo, un cambiamento straordinario e soprattutto un’esperienza da fare gratuitamente. C’è chi sceglie di tuffarsi letteralmente nelle foglie cadute che formano un manto erboso perfetto per i bambini.

La prima è la foresta di lama Bianca Sant’Eufemia Maiella che offre uno scenario pazzesco perché, venendo totalmente immersi tra alberi e natura incontaminata, sembra quasi di addentrarsi in un luogo magico. Una destinazione già bellissima in qualunque momento dell’anno che durante questi mesi diventa pura estasi per il visitatore. Incredibile anche il Bosco di Sant’Antonio Pescocostanzo, una città molto carina dove si trova questo bosco degno di nota e piuttosto grande. Infine Caramanico Terme nel Parco Nazionale della Maiella, quindi chiaramente un luogo che offre l’opportunità di vedere il meglio della flora e della fauna locale. Un patrimonio vero e proprio non solo per l’Abruzzo ma per l’Italia intera.

Prima di visitare un luogo per ammirare il foliage, è sempre utile fare delle ricerche. In questo caso, trattandosi di boschi e aree completamente naturali, anche in inverno c’è possibilità di ammirarlo ma, talvolta, quando si scelgono zone più diradate quindi dove c’è poca natura, è possibile che il passagio per dicembre sia già ultimato e che quindi gli alberi siano ormai spogli.

Impostazioni privacy