Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Re Carlo, la rigida (e bizzarra) regola sui regali di Natale: cosa si prevede

Per Natale King Charles ha imposto a tutti una regola rigida e piuttosto bizzarra: ecco quali sono le volontà del sovrano britannico.

In ogni famiglia, lo sappiamo bene, ci sono regole e consuetudini strane, a volte francamente bizzarre. Che siano un retaggio del passato familiare o decisioni più recenti poco cambia: sono comunque regole “irrinunciabili”.

Regola bizzarra a Natale di Re Carlo
Re Carlo ha introdotto una regola piuttosto strana a Natale – sulmonaoggi.it

Per quanto abbia il sangue blu, anche la Royal Family in fin dei conti resta pur sempre una famiglia, con le sue tradizioni bizzarre che però, data la colossale sovraesposizione mediatica dei Royals, finiscono sempre e comunque sotto gli occhi dell’opinione pubblica.

Il Regno Unito poi non manca di tradizioni “strane” legate alla Corona. Per esempio sapevate che tutti i cigni britannici appartengono ai sovrani? Sì, anche se questi maestosi volatili, simboli di prosperità, in realtà non sono tutti posseduti dal Re: soltanto i cigni reali, che ancora oggi in UK è illegale cacciare.

Re Carlo, qual è la regola rigida e bizzarra sui regali per Natale

Per Natale la famiglia Windsor ha le sue tradizioni: da quella dell’apertura dei regali insieme (e fin qui nulla di inconsueto, anzi) a quella che prevede che le coppie sposate non possono passare insieme la notte della vigilia: devono vedersi direttamente al pranzo di Natale. Le coppie sono costrette anche a fare colazioni separate, con le donne che solitamente si limitano a un breakfast più leggero mentre gli uomini si concedono un vero e proprio banchetto.

Qual è la regola voluta da Carlo III per i regali natalizi
Anche la Royal Family ha le sue bizzarre tradizioni, soprattutto a Natale, come quella voluta da Carlo III (Foto Ansa) – sulmonaoggi.it

Ma le stranezze della Casa Reale non sono finite qui. Già, perché a quanto pare, almeno stando a quanto dice l’esperto di cose reali Brian Hoey, per Re Carlo III ci sarebbe una regola assolutamente “irrinunciabile”. 

Anche sua madre, la Regina Elisabetta, teneva particolarmente a una regola: quella che prevedeva di stilare la lista dei regali di Natale col suo staff entro il mese di marzo. Interpellato dal giornale Express.co.uk, Mister Hoey ha rivelato un’altra regola introdotta da Carlo. Stavolta riguarda lo staff di corte. Anche il personale a palazzo riceve dei doni di Natale, ma secondo un principio. In sostanza secondo l’attuale monarca i membri dello staff «non possono avere nulla – come direbbe il principe Carlo – ‘al di sopra della loro posizione’», spiega Hoey.

All’atto pratico questo significa, prosegue l’esperto reale, «che il personale più giovane può ricevere un regalo del valore di 28 sterline, che aumenta di anno in anno fino a un massimo di 35 sterline».

Impostazioni privacy