Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Digiunare prima del cenone di Natale non è per niente salutare: per restare in forma bisogna seguire la regola delle 3 C

23Digiunare prima del cenone di Natale non è una scelta saggia ma è meglio concedersi pasti leggeri seguendo la regola delle 3 C.

Durante le festività natalizie i pranzi e le cene si rincorrono una dopo l’altra. C’è chi pensa di rimanere in forma digiunando prima del cenone di Natale, ma questa non è una pratica salutare.

digiuno prima del cenone di natale
Prima delle abbuffate natalizie è rischioso digiunare ma si può provare a seguire la regola delle 3 C – sulmonaoggi.it

Prima delle abbuffate natalizie, per evitare di ingrassare, è consigliabile concedersi dei pasti leggeri e bilanciati seguendo la regola delle 3 C. Ecco di cosa si tratta. 

Che cos’è la regola delle 3 C per rimanere in forma prima del cenone di Natale

Per rimanere in forma prima del cenone di Natale e delle grandi abbuffate delle feste si può applicare la regola delle 3 C. Secondo la nutrizionista Gemma Fabbozzi, responsabile dell’area Nutrizione del centro B-Woman di Roma, questo sistema consiste nel fare scorta di cibi come carciofi, cardi e cicoria, che aiutano il corpo a depurarsi, grazie alle loro proprietà  diuretiche, drenanti e detossificanti.

Regola delle 3 C: per rimanere in forma durante le feste
La regola delle 3 C è un modo efficace per rimanere in forma durante le feste – sulmonaoggi.it

Oltre a questi cibi, si possono reperire anche alimenti ricchi di acqua come i finocchi. In pratica, prima delle grandi mangiate festive, ci si può concedere dei pasti leggeri a base di questi alimenti. In particolare, se si ha intenzione di mangiare del fritto durante le feste, si possono consumare carciofi crudi, marinati in olio e limone. 

Anche i cardi sono efficaci a questo scopo: si possono preparare lessati e poi condire con olio, sale e limone. Il giorno di Santo Stefano invece ci si può regalare il cardo in brodo, per donare sollievo al fegato, specie se nei giorni precedenti si è esagerato con cibo e alcol. Infine i finocchi, da mangiare crudi in insalata, conditi con olio e limone, con l’aggiunta della loro barba e qualche foglia di basilico, oppure crudi in pinzimonio prima dei pasti, aiutano ad arrivare meno affamati ai pasti.

Un altro consiglio utile per purificare il fegato e avviare la digestione è bere acqua con succo di limone durante la giornata e, per aumentare il senso di sazietà, consumare frutta secca, ricca di fibre, proteine e antiossidanti. Con la regola delle 3 C non ci sarà bisogno di digiunare o ricorrere a diete troppo drastiche prima del cenone di Natale. Digiunare, infatti, non fa altro che peggiorare la situazione, dato che può ridurre l’efficienza e la velocità del metabolismo, e far arrivare in ipoglicemia e super affamati ai pasti.

Piuttosto che il digiuno è molto più salutare fare un pasto leggero, evitando pane e pasta, ma donando al corpo cibi leggeri e depurativi come quelli indicati nella regola delle 3 C (carciofi, cardi, cicoria).

Impostazioni privacy