Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Bagni pubblici: allarme e-coli, salmonella e streptococco, cosa si rischia

Allarme e-coli, salmonella e streptococco nei bagni pubblici: ecco cosa si rischia e come proteggersi da questi batteri.

È risaputo, i bagni pubblici non sono propriamente il luogo più pulito del mondo anzi. Molte persone preferiscono aspettare di arrivare a casa piuttosto che andare in un bagno pubblico. Eppure usarli diventa un’esigenza e una necessità quando ci si trova in esercizi commerciali, ristoranti, aeroporti, stazioni.

allarme bagni pubblici
Allarme batteri nei bagni pubblici – sulmonaoggi.it

Inoltre, trattenere l’istinto di urinare per troppo tempo può essere pericoloso e provocare infezioni del tratto urinario, danni alla vescica, cistite. Anche se i bagni pubblici vengono puliti più volte al giorno, il rischio di contrarre qui malattie per via di germi e batteri è molto alto.

Allarme e-coli, salmonella e streptococco nei bagni pubblici: cosa si rischia e come proteggersi

Metà dei batteri presenti nei bagni pubblici è di origine fecale e un’altra metà è associata alla pelle. I posti più sporchi sono le tavolette del water e i dispenser di sapone. I batteri più comuni sono l’e-coli, la salmonella, lo streptococco o il campylobacter.

allarme salmonella steptococco bagni pubblici
Cosa si rischia nei bagni pubblici e come proteggersi – sulmonaoggi.it

Invece le malattie virali non si diffondono nei bagni pubblici perché i virus non possono sopravvivere al di fuori del corpo. Quindi è quasi impossibile contrarre qui malattie come l‘HIV, l’epatite C, il Papilloma Virus Umano o l’Herpes. Molte persone credo che per proteggersi dai batteri sulla tavoletta del WC sia utile poggiare della carta igienica ma questo non è davvero sicuro.

Ogni volta che qualcuno utilizza un bagno pubblico, poi tira lo sciacquone, e questo fa si che i germi presenti nel water, si disperdano nell’ambiente circostante depositandosi sugli oggetti presenti nel bagno. I germi finiscono quindi anche sulla carta igienica che poi verrà utilizzata come copertura del water. Un’alternativa è quella di utilizzare dei fazzoletti di carta personali o le coperture monouso che si vendono nelle farmacie o nei supermercati.

Altri consigli quando si usano i bagni pubblici sono quelli di non appoggiare a terra borse o altri effetti personali ma piuttosto, se è presente un gancio sulla porta, usare quello. Inoltre, non abbassare eccessivamente i pantaloni per evitare che tocchino il pavimento, lasciandoli solo tra le ginocchia e le caviglie. In questo modo non si entrerà in contatto con la sporcizia presente sul pavimento vicino alla toilette. Infine, non meno importante, se si può evitare, non usare toilette molto sporche e che non sono state pulite da molto tempo. 

Impostazioni privacy