Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Mal di gola: quando prendere l’antibiotico e quando no e come capire se è batterico o virale

Il mal di gola può avere origine batterica o virale e va trattato in maniera diversa. Ecco quando si può prendere l’antibiotico e quando no.

Quando fa freddo non è raro soffrire di mal di gola, un problema fastidioso e doloroso che può avere origine batterica o virale. Proprio la causa che lo scatena è importante per capire come trattarlo.

Mal di gola: scoprirne le origini
Per trattare efficacemente il mal di gola bisogna scoprire se ha origine virale o batterica – sulmonaoggi.it

Per questo è importante scoprire come riconoscere un tipo di mal di gola dall’altro, perché non in tutti i casi bisogna prendere l’antibiotico.

Come riconoscere il mal di gola di origine batterica e quello di origine virale

Ci sono diverse cause che possono comportare l’insorgenza del mal di gola, un problema comune quando fa freddo.

Mal di gola: batterico o virale?
Come riconoscere il mal di gola di origine batterica e quello di origine virale e quando prendere l’antibiotico – sulmonaoggi.it

Si parla ad esempio di faringite, quando l’origine è virale, ad esempio un raffreddore, un’influenza, la mononucleosi, il morbillo, la varicella e la pertosse. Quando invece la causa del mal di gola è un’infezione batterica, spesso è dovuta da streptococco beta emolitico di gruppo A. Esistono poi mal di gola che derivano da infezioni del rinofaringe e dell’orofaringe (adenoiditi, tonsilliti) oppure da malattie del naso e dei seni paranasali (riniti, rinosinusiti, ostruzione respiratoria nasale). 

Conoscere l’origine del disturbo è importante per capire come trattarlo. Quando l’origine è virale, non serve prendere l’antibiotico. Si possono piuttosto prendere degli antinfiammatori (come l’ibuprofene) o degli analgesici (come il paracetamolo). È importante invece:

  • bere molti liquidi, ma non troppo caldi
  • usare il collutorio e fare delle inalazioni
  • prendere le pasticche con sostanze balsamiche
  • evitare il fumo e il consumo di alcol

Comunque il mal di gola di origine virale scompare solitamente in 3-5 giorni, a meno che non ci sia anche un’infezione batterica. Quando origina da un batterio, solitamente è accompagnato da una febbre anche piuttosto violenta. Per capire che si tratta di questo tipo di mal di gola, comunque, è necessario fare un tampone faringeo. Nel caso in cui il medico sospetti che abbia origine dallo streptococco beta emolitico di gruppo A si può eseguire un test rapido (RADT) per la ricerca degli antigeni dello streptococco.

In alternativa si può prescrivere l’esame colturale del tampone faringeo con antibiogramma. Laddove ci si dovesse accertare che il mal di gola ha origine batterica, si puòprendere l’antibiotico. Infine, il mal di gola può esistere anche in forma cronica: si parla allora di faringite cronica, che si associa con altre malattie. 

Impostazioni privacy