Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Pericoloso entrare con le scarpe in casa: gli esperti parlano chiaro, ecco cosa c’è sotto le suole

Un’antica tradizione in Giappone. Ma gli esperti oggi ci spiegano perché tutti dovremmo avere l’abitudine di togliere le scarpe in casa

Una tendenza che, fortunatamente, va detto, sta prendendo sempre più piede. È il caso di dirlo, anche nel senso letterale del termine. Se ancora non siete tra le persone che tolgono le scarpe quando entrano in casa, cercate di cambiare alla svelta: non avete idea di cosa vi portate dentro sotto le suole.

Togliere le scarpe in casa, buona abitudine
Ecco perché dovremmo togliere le scarpe in casa – (sulmonaoggi.it)

Il gesto di togliersi le scarpe prima di entrare in casa è considerato una pratica comune e rispettosa, che va oltre l’atto pratico di non sporcare i pavimenti. Preservare la pulizia degli spazi altrui è un atto di cortesia che dimostra consapevolezza e considerazione per il lavoro che comporta mantenere una casa.

Togliersi le scarpe all’ingresso di casa è spesso associato all’igiene personale e alla pulizia degli ambienti domestici. Con le scarpe che possono raccogliere polvere, batteri e altri agenti contaminanti dalla strada, questo gesto diventa un modo per mantenere l’ambiente domestico più pulito e sicuro. Oltre alla questione igienica, ci sono benefici per la salute associati al togliersi le scarpe. La ricerca scientifica ha dimostrato che portare all’interno agenti esterni come allergeni e sostanze chimiche presenti nella suola delle scarpe può avere impatti sulla qualità dell’aria domestica. Oggi gli esperti ci dicono che, se non lo facciamo, ci portiamo in casa il “nemico”.

Ecco cosa c’è sulle suole delle nostre scarpe

Gli esperti, dunque, sono unanimi: sì, bisogna togliersi le scarpe prima di entrare in una casa. Su alcuni dei rischi nel non avere quest’abitudine abbiamo già fatto cenno. In primis sul rischio legato ai batteri, più o meno pericolosi. Gli scienziati anglosassoni citano il rischio della presenza del batterio Escherichia coli, che provoca forti crampi addominali, diarrea con sangue nelle feci e vomito. Alcune analisi, peraltro, rivelano che la materia fecale si trova nel 99% delle scarpe.

Suola scarpe
Ecco cosa c’è sulle suole delle nostre scarpe – (sulmonaoggi.it)

Un bel problema, ma, forse, non il peggiore. Altri studiosi, infatti, parlano della polvere di piombo, presente nelle città soprattutto a causa delle vecchie case, può attaccarsi alle scarpe e diffondersi nell’abitazione. Allo stesso modo, i residui di pesticidi possono entrare in casa attraverso le suole delle scarpe.

Gli esperti ritengono che i più piccoli, che giocano sul pavimento, abbiano maggiori probabilità di entrare in contatto diretto con queste sostanze. Per i più piccoli, la mano alla bocca è uno dei principali modi in cui i bambini sono esposti a sostanze tossiche e agenti di malattie infettive. Insomma, togliersi le scarpe (pratica utilizzata in Giappone) non è solo un’antica tradizione, ma qualcosa che può salvarci da conseguenze spiacevoli.

Impostazioni privacy