Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

WhatsApp, brutte notizie per gli utenti: scatta questo limite da inizio 2024

Sono in arrivo delle brutte notizie per alcuni utenti WhatsApp: a partire dal 2024 ci sarà un limite da rispettare che farà infuriare molti.

Pochi mesi fa WhatsApp aveva annunciato l’arrivo di un importante cambiamento che aveva allarmato moltissimi utenti. La piattaforma di messaggistica istantanea lo scorso novembre aveva di fatto comunicato che tra dicembre 2023 e gennaio 2024 sarebbe giunta una nuova restrizione per moltissimi iscritti.

WhatsApp brutte notizie in arrivo
WhatsApp brutte notizie in arrivo da gennaio 2024 (Sulmonaoggi.it)

Sai già di che cosa stiamo parlando? Fai molta attenzione a ciò che stiamo per dirti perché la novità potrebbe riguardare anche te. Per conoscere ulteriori informazioni a riguardo continua subito a leggere il nostro articolo di oggi: in questo modo, saprai esattamente che cosa fare quando si presenterà il momento.

WhatsApp, brutte notizie per gli utenti: dal 2024 è in arrivo un’inaspettata restrizione

Come abbiamo anticipato, lo scorso novembre WhatsApp, la piattaforma di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, ha fatto sapere ai suoi iscritti che da dicembre 2023 sarebbe giunta una nuova restrizione per gli utenti Android partecipanti al programma Beta dell’app.

In pratica, stando a quanto comunicato dalla piattaforma, questo gruppo di utenti a partire dalla deadline sopra indicata non avrebbe più potuto usufruire dello spazio illimitato su Google Drive per l’archiviazione dei backup. E in effetti, con qualche settimana di ritardo, è arrivata la conferma ufficiale.

WhatsApp brutte notizie da gennaio
Da gennaio 2024 sono in arrivo delle brutte notizie per gli utenti WhatsApp (Sulmonaoggi.it)

Negli ultimi giorni moltissimi iscritti a WhatsApp hanno ricevuto un messaggio in cui si viene informati di non avere più spazio sufficiente sulla piattaforma di archiviazione di Google per effettuare il backup. Si ricorda a tal proposito che dal 2015 WhatsApp offre uno spazio di archiviazione delle chat su Google distinto rispetto ai 15 GB di spazio gratuito legato all’account Google e su cui finiscono tutti i contenuti connessi ad esempio a Gmail o a Google Foto.

Tuttavia, a partire da gennaio 2024 le cose cambieranno anche per gli utenti Android (gli utenti Apple hanno già solo 5 GB di spazio gratuito su iCloud senza backup illimitato per WhatsApp). Essi, infatti, riceveranno progressivamente un messaggio con 30 giorni di anticipo, in cui si comunica che lo spazio per i backup di WhatsApp non sarà più illimitato, ma rientrerà nel conteggio dei 15 GB di archiviazione gratuita su Google Drive.

Chi dovesse superare tale soglia dovrà passare ad uno dei piani a pagamento di Google One, da 1,99 euro al mese. Coloro che invece non dovessero avere spazio di archiviazione a sufficienza non potranno più effettuare il backup. L’unica soluzione sarà acquistare ulteriore spazio oppure cancellare alcuni contenuti per liberare spazio o trasferire manualmente tutto su pc.

Al momento, non sappiamo con precisione che cosa succederà ai dati degli utenti che hanno già superato la quota gratuita o quando il cambiamento diventerà attivo per tutti. Consigliamo quindi di continuare a seguirci per restare aggiornati sull’argomento.

Impostazioni privacy