Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Meteo, all’improvviso arriva il gelo: quando aspettarsi il crollo delle temperature

Come saranno le previsioni meteo a gennaio? Arriva un gelo improvviso e crollano le temperature: ecco quando.

Il mese di gennaio è arrivato e anche l’inverno a quanto pare è alle porte. Dopo un dicembre sostanzialmente caldo infatti, arriva un’irruzione artica: ecco quando e dove si attende la neve.

meteo gennaio previsioni
Meteo gennaio, cambia tutto-Sulomonaoggi.it

Con l’arrivo del mese di gennaio, in molti si sono chiesti quando arriverà l’inverno vero e il freddo. A questa domanda rispondono gli esperti, che ci illustrano le previsioni nei prossimi giorni. Un’irruzione artica infatti è appena giunta nel nostro paese e nei prossimi giorni assisteremo all’arrivo della stagione invernale. Calo delle temperature e neve: ecco dove e quando.

Previsioni meteo gennaio: arrivano freddo e neve, dove e quando

Secondo gli esperti del that 3bmeteo.com, nel corso di venerdì 5 gennaio la perturbazione arriverà sia al Nord che al centro Italia. Il ciclone artico infatti entrerà nel vivo proprio nel giorno dell’Epifania. Maltempo anche intenso è atteso soprattutto sul versante tirrenico infatti si registreranno nevicante non solo sulle Alpi centro-orientali, ma anche sulla dorsale appenninica. Dopo la Befana lo stesso vortice potrebbe arrivare anche sul Mediterraneo centrale portando freddo e neve anche su tutto il resto dell’Italia. Insomma la prima vera ondata di freddo invernale è proprio alle porte.

meteo gennaio previsioni
Quando aspettarsi il crollo delle temperature-Sulmonaoggi.it

Per il momento gli esperti parlano solo di una tendenza meteo per cui bisognerà attendere i prossimi giorni per sapere se queste previsioni verranno confermate. Se i dati saranno come previsto dovremmo attenderci instabilità quindi anche al Centro e al Sud. Il maltempo sarà accompagnato da condizioni di maltempo al Centro Sud con nevicate anche a bassa quota sull’Appennino.

In generale si attende un crollo netto delle temperature. Il sole che su gran parte d’Italia ci ha portato un Natale e un Capodanno miti e piacevoli, sparirà per un bel po’ con l’Epifania che, oltre a portava le feste porterà con sé anche il bel tempo.

La situazione meteo quindi rimarrà stabile per altri due-tre giorni e poi il primo ponte del nuovo anno vedrà il violento ciclone proveniente dall’oceano Atlantico abbattersi proprio sull’Italia. Sabato 6 gennaio il maltempo si farà sentire in modo intenso in quasi tutte le regioni d’Italia. Oltre al freddo su gran parte d’Italia si attendono fenomeni estremi come le piogge, i temporali, le trombe d’aria e le mareggiate. La neve cadrà copiosa inizialmente solo al Nord, sulle Alpi e a bassa quota in Piemonte. Da domenica sera arriverà anche sull’Appennino.

Impostazioni privacy