Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Prodotti per capelli, questo è l’ordine giusto per non commettere errori: il risultato sarà sorprendente

Se i tuoi capelli non sono al top, forse sbagli quando li lavi: ecco il modo corretto, nell’ordine giusto, per avere un risultato sorprendente.

Se i tuoi capelli appaiono troppo secchi, troppo crespi, eccessivamente grassi, forse sbagli il modo in cui usi i prodotti. Nel mercato c’è una vasta gamma di shampoo, balsamo e maschere, ma nessuno ci spiega come usarli. Le istruzioni che scrivono sui flaconi sono spesso troppo brevi e troppo generiche e non tengono conto delle tipologie delle chiome che sono differenti e individuali.

Hair care, ecco come usare i prodotti
Cura dei capelli, sicura che usi il metodo giusto? (sulmonaoggi.it)

Allora è un attimo che, anche se abbiamo comprato il prodotto che nella confezione indica la nostra tipologia di capelli, ci ritroviamo con capelli che non sono proprio al top, non riuscendo a risolvere il problema. Dunque esiste un ordine in cui dobbiamo usare i prodotti per la nostra chioma? Spesso ci dicono di usare prima lo shampoo, poi il balsamo o la maschera, ma è davvero così? Una guida pubblicata su Cosmopolitan svela la verità.

Come usare i prodotti per i capelli: lo svela una guida

I nostri capelli sono ribelli, anche se spendiamo davvero troppo per loro. Allora potremmo sbagliare l’ordine in cui curiamo la nostra chioma. Una guida di Cosmopolitan ha svelato l’arcano e ha spiegato come dovremmo dedicarci alla cura dei nostri capelli. La nuova verità cambia le nostre certezze, rispetto a quanto ci hanno insegnato sin da piccole, anche grazie alle etichette pubblicate sui prodotti.

Come si lavano i capelli, ecco la guida
Come si lavano i capelli (sulmonaoggi.it)

Avete mai usato uno scrub per cuoio capelluto? Oggi ce ne sono davvero tanti sul mercato e sono identici a quelli usati per la skincare, perché la nostra testa è ricoperta di pelle e questo crediamo che lo sanno tutti, ma non tutte si dedicano a ciò nella stessa frequenza di quanto facciano per il viso. Eppure negli ultimi anni hanno cominciato a comparire tra gli scaffali dei supermercati e sono davvero utili nel caso di forfora, e risolvono il problema trascurato delle cellule morte.

Il prodotto si deve applicare una volta alla settimana o due, ma non bisogna farlo ad ogni shampoo. Questo passaggio, secondo gli esperti è molto importante per liberare i bulbi piliferi e promuove la crescita dei capelli. Infatti, non liberare lo scalpo favorisce il diradamento della testa. Dopo può essere applicato lo shampoo specifico, perché se sbagliamo prodotto potremmo peggiorare il problema.

Anche il balsamo va scelto in base al tipo dei capelli, così come la maschera. Ma prima di applicarlo bisogna tamponare bene i capelli e non applicarlo su quelli bagnati. Questo è molto importante, altrimenti si potrebbe perdere l’efficacia del prodotto. Inoltre, quest’ultimo non va applicato sulle radici e sullo scalpo, onde evitare di appesantire i capelli, ma va messo sulle lunghezze.

Come asciugare i capelli senza sciuparli
Cosa usare per asciugare i capelli (sulmonaoggi.it)

Sia il balsamo che la maschera vanno tenuti almeno 10-15 minuti e non bisogna risciacquare prima di questo tempo. Ma la routine non si ferma qui – anche se per molte sì, complice anche la fretta. I capelli vanno tamponati e va applicato un balsamo che non si risciacqua. Per lo styling, invece, in base ai capelli va scelto il prodotto giusto, che sia un gel o una mousse per i capelli ricci, che un volumizzante o un anticrespo per quelli lisci. Le ultime fasi dello styling prevedono un prodotto per riparare i capelli dal calore, e, infine, un fissante.

Impostazioni privacy