Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

WhatsApp, cosa indica la nuova spunta blu e come visualizzarla sul proprio dispositivo

Arriva una nuova spunta blu su WhatsApp: quale sarà il suo significato? Ecco come bisogna fare per attivarla

WhatsApp è senza ombra di dubbio una delle app che più utilizziamo al giorno, per poter comunicare con il mondo esterno. Che sia per aspetti lavorativi o per temi personali, sono oltre 2 miliardi di utenti attivi sulla piattaforma di proprietà Meta, che di fatto rientra tra le app più utilizzate in assoluto.

nuova spunta azzurra WhatsApp
WhatsApp: arriva una nuova spunta – sulmonaoggi.it

Lo scambio di dati è enorme, la mole di informazioni e file scambiati è davvero impressionante, e chiunque di noi, per un motivo o per un altro, alle volte vorrebbe non visualizzare quei messaggi che ci arrivano. C’è un modo su WhatsApp per disabilitare le conferme di lettura, per non far apparire le classiche spunte blu. Ma ecco che ora ne è in arrivo un’altra: di che cosa si tratta?

Arriva una nuova spunta blu su WhatsApp

Quante volte ci capita di non voler leggere i messaggi che ci mandano su WhatsApp, ma non possiamo bloccare o limitare quell’utente? E allora cerchiamo il momento adatto affinché possiamo leggerle, magari con ritardo, per non dare subito la conferma di lettura. Sono le ormai iconiche spunte azzurre che segnalano al mittente, che quei messaggi sono stati visualizzati, e presumibilmente letti.

in arrivo nuove spunte azzurre su whatsapp
Nuove spunte azzurre in arrivo su WhatsAPp – sulmonaoggi.it

Ma come è noto, gli sviluppatori sono sempre in costante lavoro per aggiornare l’app e renderla sempre più funzionale. Essendo di proprietà dell’azienda Meta, che detiene la proprietà anche di Instagram e Facebook, gli aggiornamenti tendono anche ad assomigliare a quelli dei social “cugini”. Arriva quindi una nuova spunta azzurra, già vista su questi altri due social. Di cosa si tratta?

Come funziona?

La nuova spunta azzurra che dovrebbe arrivare con i prossimi aggiornamenti di WhatsApp, è come per Instagram e Facebook, in relazione all’autenticità del profilo. SI tratta del badge di verifica di proprietà dell’account. Se ne sono viste fioccare su Instagram e Facebook negli ultimi mesi, dopo che gli utenti si sono iscritti a Meta Verified. Ma per chi sarà possibile attivarla?

Ad oggi, lo sviluppo prevede il badge soltanto per i profili aziendali, quindi rivolti a quegli account business e non all’utente singolo. Un aggiornamento che potrebbe essere molto importante, e dare un peso specifico a contatti che troppo spesso ci scrivono, ma non se ne conosce la provenienza. Bisogna quindi attendere che questa nuova implementazione venga definita, sviluppata, e lanciata in tutti i sistemi operativi.

Impostazioni privacy