Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Azioni dal dividendo eccezionale e dall’elevata sottovalutazione: le occasione a Piazza Affari

In questo articolo siamo andati a selezionare azioni dal dividendo eccezionale e dall’elevata sottovalutazione. Come abbiamo fatto? Quali sono queste azioni? Come criterio abbiamo utilizzato l’indicatore PEG richiedendo che fosse inferiore a 0,5 e considerato, le azioni così selezionate, solo quelle con rendimento del dividendo TTM superiore al 5%.

Che cos’è il PEG?

Il rapporto PEG, acronimo di Prezzo su Crescita degli Utili Prevista, costituisce un indicatore essenziale per valutare il valore di una società. Questo rapporto confronta il più tradizionale P/E (Prezzo su Utili) con il tasso di crescita previsto della società, offrendo una prospettiva più completa sulla sua salute finanziaria.

Nel dettaglio, il PEG ratio mette in relazione il valore di mercato di un’azienda con le aspettative di crescita dei suoi utili. Una società che prevede una rapida crescita nei ricavi, negli utili e nel flusso di cassa è considerata più preziosa rispetto a un’azienda con limitate opportunità di crescita.

La teoria sottostante al PEG ratio stabilisce che un valore pari a 1 rappresenta una correlazione perfetta tra il valore di mercato e la crescita prevista degli utili. Se il PEG ratio supera 1,0, ciò è generalmente considerato sfavorevole, indicando che il titolo potrebbe essere sopravvalutato. Al contrario, un PEG ratio inferiore a 1,0 è visto positivamente, suggerendo che il titolo potrebbe essere sottovalutato.

In pratica, gli investitori possono utilizzare il PEG ratio per valutare se un’azione è convenientemente valutata rispetto alle sue prospettive di crescita. Questo strumento fornisce un quadro più completo rispetto al solo P/E, considerando il contesto della crescita aziendale. Pertanto, un’analisi accurata del PEG ratio può supportare decisioni informate sugli investimenti, considerando sia la valutazione attuale che le aspettative future di crescita dell’azienda.

Azioni dal dividendo eccezionale e dall’elevata sottovalutazione: le occasione a Piazza Affari

Qui di seguito sono riportate le azioni che soddisfazione le caratteristiche richieste: forte sottovalutazione e rendimento del dividendo elevato, ideali per chi punta a un investimento di lungo termine.

Le azioni più sottovalutate con dividendo TTM e capitalizzazione superiore a 1 miliardo di euro
Le azioni più sottovalutate con dividendo TTM superiore al 5%-Fonte it.tradingview.com
Impostazioni privacy