Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Come era vestita Rania di Giordania durante la sua visita negli USA del 2023 e quali abiti ha sfoggiato in questo inizio di 2024

La visita negli USA dello scorso anno ha dimostrato quanto sia elegante e quanta classe abbia la Regina di Giordania. Quest’anno è iniziato nello stesso modo. Look moderni, eleganti e discreti da portare in maniera disinvolta. La Regina non delude mai. 

È passato un anno, era il 31 gennaio 2023, dal viaggio diplomatico di Re Abdullah II e della Regina Rania negli Stati Uniti. Avevano incontrato il presidente della Camera Kevin McCarthy, quindi i membri della Commissione per le relazioni estere del Senato a Capitol Hill a Washington. Giordania e Stati Uniti stanno rafforzando le loro relazioni e questi incontri sono fondamentali.

La Regina, come succede sempre quando si presenta in pubblico, fa scelte sartoriali sempre consone al momento. In quell’occasione, i fotografi l’hanno immortalata con un completo della stilista uruguaiana-americana Gabriela Hearst. Sofisticata e fluida camicetta in seta color cognac, ampi pantaloni con piega sul davanti, borsa a tracolla Lowe Flamenco, ai piedi le sue fidate Jennifer Chamandi. Il suo stile contribuisce al successo delle visite diplomatiche dei regnanti giordani perché lascia un ricordo indelebile nei luoghi in cui si reca. Anche quando sono conservatori e pretenziosi come quelli in cui si muove l’establishment americana.  

Una Regina che ha stile nella semplicità

Come era vestita Rania di Giordania nell’inizio del 2023? Abiti eleganti e discreti, come sempre, e calzature fidate come le Jennifer Chamandi che porta spesso. In questo inizio di 2024, invece, è stato il jeans a essere protagonista. Sembra assurdo ma è così. Durante la sua visita a Aqaba in cui ha incontrato i giovani del posto, la Regina ha indossato un abito midi in jeans. Silhouette impeccabile e abbinamenti mai visti prima, è sembrato che la Regina volesse assolutamente proporre qualcosa di nuovo. Ma sempre con comodità e senza esagerare. 

Il Denim non è facile da abbinare per un incontro pubblico, se a vestirlo è una figura istituzionale, figuriamoci una Regina. Rania di Giordani ha puntato sulla semplicità. Per questo quando sceglie un look giovanile ama accompagnarlo con mocassini vecchio stile oppure con le scarpe da tennis. Questo look, soprattutto per l’incontro con i giovani, ha aiutato a limitare le distanze, smorzare la tensione, da parte dei giovani, naturalmente, e rendere la giornata piacevole.  

Come era vestita Rania di Giordania in Usa e come a Wadi Musa

Mentre per la visita alle istituzioni americane, la Regina Rania aveva scelto una delle sue stilisti preferite, l’argentina-americana Gabriela Hearst, per la prima uscita ufficiale del 2024, c’è stato un cambiamento. Durante la visita a Wadi Musa in cui la Regina ha incontrato giovani donne con cui approfondire problematiche riguardanti diritti, emancipazione e lavoro, il look è stato pratico ma sempre elegante. Si è trattato di un abito Boho chic, ricamato e ispirato ai caftani del suo paese. 

Ha accompagnato questo vestito con orecchini d’oro con diamanti, una piccola borsa e le sue classiche décolletées nere. La borsa, è da notare, era di Bottega Veneta. A dimostrazione che la Regina, intenditrice di moda, conosce bene i prodotti italiani. Un pizzico di tricolore nelle sue visite in giro per il mondo è uno degli sponsor migliori che il Made in Italy possa avere in assoluto. In attesa di avere la Regina Rania ospite nel nostro bel paese. 

Impostazioni privacy