Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La mappa dei dividendi tra le 40 Blue Chip di Piazza Affari

In questo articolo abbiamo utilizzato la tecnica della heat map per identificare le azioni che hanno il rendimento più elevato tra le 40 Blue Chip di Piazza Affari. Questo approccio permette di avere immediatamente una panoramica di quanto accaduto e di identificare le azioni secondo il parametro scelto.

I parametri utilizzati per la heat map

Il parametro rendimento del dividendo influenza l’ordinamento dell’intera mappa e la dimensione della cella del simbolo in proporzione al parametro stesso.

La performance del titolo, invece, definisce il colore della cella in base alla scala di colori in alto a destra.

Mappa dei rendimenti per le 40 azioni a più elevata capitalizzazione del Ftse Mib
Mappa dei rendimenti per le 40 azioni a più elevata capitalizzazione del Ftse Mib-Fonte it.tradingview.com

Cosa si comprende immediatamente guardando la heat map?

Ai primi cinque posti delle azioni con più alto rendimento del dividendi atteso troviamo ben quattro azioni appartenente al settore bancario (Banco BPM, Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Banca MPS e ENEL.

Le ultime posizioni, invece, sono occupate dai soliti noti: Ferrari, STMicroelectronics, Interpump, Campari e Brunello Cucinelli. Tra questi titoli cerchiamo di capire quale potrebbe essere il futuro di medio/lungo termine di Campari.

Le azioni Campari non brillano per il rendimento del dividendo, ma cosa dice il grafico delle quotazioni?

Dopo il massimo segnato a luglio del 2023, le quotazioni di Campari hanno iniziato un ribasso senza sosta che ha portato le quotazioni da area 13 € giù fino in area 9 € per un ribasso di circa il 30 %. Il ribasso è stato così importante e duraturo che ha portato le quotazioni a sfondare il livello dove è massima la probabilità che si possa assistere a un’inversione rialzista.

Adesso, però, le cose potrebbero essere cambiate con le quotazioni che da alcune settimane stanno tentando di ripartire. Un chiaro segnale in tal senso potrebbe arrivare da una chiusura settimanale superiore a 10,22 €. Oltre questo livello, infatti, si potrebbe rafforzare lo scenario rialzista indicato in figura dalla linea tratteggiata.

Situazione controversa per gli indicatori sul titolo Campari
Situazione controversa per gli indicatori sul titolo Campari
Impostazioni privacy