Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Il prezzo dell’oro è salito anche in assenza di chiari segnali sul taglio dei tassi. Ci sono altre motivazioni dietro questa prova di forza?

Quando i tassi negli Stati Uniti sono alti l’oro, mediamente, non gode di buona salute. Sorprendentemente, invece, al termine della scorsa settimana il prezzo dell’oro è salito anche in assenza di chiari segnali sul taglio dei tassi. Ci sono altre motivazioni dietro questa prova di forza? Quali sono i livelli da monitorare per capire quale scenario si sta rafforzando sul grafico dei prezzi?

Ci sono altre motivazioni dietro questa prova di forza?

Giovedì, il governatore Christopher Waller della Federal Reserve ha ribadito la mancanza di fretta nel tagliare i tassi. Anche se vari funzionari della Fed hanno confermato questa cautela, l’oro ha registrato solidi guadagni, con il contratto più attivo di aprile che ha raggiunto $2.049,40 dopo un aumento di $25,30 nella settimana. Waller ha sottolineato che i dati di gennaio potrebbero essere influenzati da fattori temporanei e che l’inflazione potrebbe essere più persistente di quanto inizialmente previsto. Anche Patrick Harker e Philip Jefferson della Federal Reserve hanno espresso preoccupazione riguardo a tagli eccessivi dei tassi. L’Associazione della Stampa Associata ha riportato che diversi politici della Fed hanno avvertito contro tagli prematuri dei tassi, specialmente dati i recenti dati di inflazione. Questa cautela riflette un senso di rischio persistente sul mercato, evidenziato dall’accumulo di oro come rifugio sicuro, segnalando preoccupazioni sugli sviluppi geopolitici, in particolare nel Medio Oriente.

Il prezzo dell’oro è salito anche in assenza di chiari segnali sul taglio dei tassi: le indicazioni dell’analisi grafica per il medio/lungo periodo

Time frame settimanale

Ormai da molte settimane le quotazioni dell’oro si stanno muovendo in prossimità di area 2.50 $. In un contesto più ampio, invece, è ormai da alcuni mesi che le quotazioni si stanno muovendo in un ampio trading range individuato dai livelli 2.114 $ – 1.973 $. Solo la rottura di uno di questi due livelli in chiusura settimanale potrebbe portare a una nuova fase direzionale.

Situazione incertezza per gli indicatori sull'oro
Situazione incertezza per gli indicatori sull’oro

Time frame mensile

Anche a livello mensile la situazione è molto incerta. La tendenza in corso è rialzista, ma da mesi le quotazioni si muovono all’interno del trading range 2.021 $ – 2.120 $. Solo la rottura di uno di questi due livelli a livelli mensile potrebbe favorire una ripresa della direzionalità. Al rialzo, lo scenario più probabile è quello mostrato in figura.

Situazione incertezza per gli indicatori sull'oro
Situazione incertezza per gli indicatori sull’oro
Impostazioni privacy