Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

2 azioni che corrono dopo la pubblicazione dei conti e l’annuncio dei dividendi: gli scenari di medio/lungo termine

La pubblicazione dei dati relativi all’esercizio 2023 ha messo le ali a due azioni come Moncler e Saipem che hanno sorpreso le aspettative degli analisti. Analizziamo le prospettive di medio/lungo termine per questi due titoli azionari.

I conti del 2023 per il titolo Saipem

Saipem ha concluso il 2023 con un ritorno all’utile e con indicatori economico-finanziari in crescita significativa, inclusi ricavi in aumento del 19% a 11,8 miliardi e un EBITDA adjusted in rialzo del 56% a 926 milioni. Questo successo è stato trainato da un forte quarto trimestre, con performance positive nei settori offshore e una raccolta ordini senza precedenti, raggiungendo circa 18 miliardi. Il consiglio di amministrazione ha approvato una nuova politica dei dividendi, prevedendo il ritorno al dividendo nel 2025 basato sui risultati attesi nel 2024.

Il piano strategico aggiornato delinea obiettivi ambiziosi, con previsioni di ricavi, EBITDA margin e investimenti rivisti al rialzo. Il gruppo mira a garantirsi un tasso di crescita annuo dei ricavi del 4-5% nel periodo 2023-2027, con ulteriori piani per l’acquisizione di nuove commesse e il massimizzare del cash flow operativo.

Le indicazioni dell’analisi grafica

Mai nella sua storia le azioni Saipem avevano registrato una settimana così rialzista. Per una continuazione del rialzo, però, a questo punto potrebbe essere decisiva la rottura della forte area di resistenza a 1,761 €. In questo caso il rialzo potrebbe continuare secondo lo scenario mostrato in figura.

In caso contrario potremmo assistere a una ripresa del ribasso.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Saipem
Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Saipem

Come sono andati gli affari per Moncler nel 2023?

Moncler ha annunciato i risultati finanziari del 2023, registrando ricavi in aumento del 15% a 2,98 miliardi di euro, trainati dai marchi Moncler e Stone Island. Il risultato operativo è cresciuto del 15% a 893,84 milioni di euro, con un utile netto di 611,93 milioni. Il consensus delle banche d’affari proietta un aumento del 12.5% nei ricavi per il 2024. La posizione finanziaria netta è positiva per 1,03 miliardi di euro.

Nel 2024, Moncler si concentrerà sul rafforzamento dei suoi marchi attraverso eventi distintivi e strategie di comunicazione. Stone Island mira a sviluppare ulteriormente la sua presenza internazionale e migliorare la distribuzione, con un focus sul canale diretto al consumatore.

Moncler propone un dividendo 2024 di 1,15 € per azione, con un pay-out ratio del 51% sull’utile netto consolidato. La cedola sarà staccata il 20 maggio 2024.

Le indicazioni dell’analisi grafica

Per una continuazione del rialzo a questo punto potrebbe essere decisiva la rottura della forte area di resistenza a 68,90 €. In questo caso il rialzo potrebbe continuare secondo lo scenario mostrato in figura.

In caso contrario potremmo assistere a una ripresa del ribasso.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Moncler
Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul titolo Moncler

Lettura consigliata 

Quali sono le azioni che hanno avuto la migliore performance nel corso del mese di febbraio

Impostazioni privacy