Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

La star Susan Sarandon e l’Italia: questo è il borgo toscano legato al suo passato

Tra le meraviglie che troviamo nel nostro Paese ci sono piccoli centri incantevoli. Da lì sono partiti nel secolo scorso in tanti in cerca di fortuna. Alcuni sono diventati ricchi e famosi oppure nonni di star molto apprezzate. Scopriamo le origini italiane di Susan Sarandon.

In Italia possiamo decidere di visitare posti meravigliosi sia al mare che in montagna. Abbiamo anche la possibilità di girare piccoli centri medievali ben conservati e assaggiare specialità locali. Ci sono posti che hanno dato i natali a tante persone che furono costrette ad abbandonare il Paese. Alcuni hanno fatto fortuna negli Stati Uniti d’America e sono diventati genitori o nonni di personaggi famosi.

La star Susan Sarandon e l’Italia: questo è il borgo di un suo avo

In molti a Hollywood vantano origini italiane. Pensiamo a John Travolta, Al Pacino, Martin Scorsese, Robert De Niro. Anche tra i cantanti del passato e del presente ci sono quelli con antenati italiani. Citiamo solo Frank Sinatra e Lady Gaga.
Un’attrice molto apprezzata ha sempre parlato con orgoglio e affetto delle sue radici italiane. Parliamo di Susan Sarandon, nota per film come Thelma e Luise, L’olio di Lorenzo, Il cliente, Shall we dance? Sembrerebbe che la Sarandon abbia origini sia siciliane che toscane. In particolare, il padre della nonna materna, Anita Rigali, sarebbe nato a Coreglia Antelminelli in provincia di Lucca. Della Toscana conosciamo soprattutto Firenze, Siena, Pisa e la sua rinomata cucina. Ci sono anche tantissimi borghi tra i più belli d’Italia da visitare. Uno di essi è proprio Coreglia Antelminelli. Nel borgo ci sono ad esempio la chiesa di San Michele e quella di San Martino risalenti al Medioevo. Sono rimasti pochi resti di fortificazioni, come quelli della torre di Castruccio Castracani.

Altre curiosità

Cosa lega la star Susan Sarandon e l’Italia: questo è il borgo, quindi, dove nacque un suo parente. La natura intorno a Coreglia Antelminelli offre alla vista vigneti, Alpi Apuane e l’Appennino. Sono molte le ricette preparate soprattutto con castagne e funghi locali. Gli amanti di speleologia troveranno interessante la cosiddetta Buca delle fate, una grotta in Garfagnana. Coreglia Antelminelli ospita un Museo della figurina di gesso e dell’emigrazione. Nel borgo abili artigiani formavano statuine anche di personaggi del presepe o soprammobili. Sono esposti pezzi risalenti a varie epoche. Infine, durante l’anno si svolgono tante feste medievali. Per soggiornare ci sono molte strutture nei dintorni del borgo. Ad esempio, il B&B Lucca Fora, il Casale I Girasoli e La Fornace del sole. I prezzi partirebbero da circa 70 euro a notte.

Impostazioni privacy