Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Pessima notizia per molti: saranno esclusi e perderanno 100 euro di bonus

Arriva la pessima notizia per molti. Infatti sono tantissimi gli esclusi dal bonus di 100 euro: questa stangata proprio non ci voleva.

In questi giorni non si fa altro che parlare del bonus da 100 euro. Eppure sembra proprio che gran parte dei cittadini non potranno accedere a questa misura assistenziale. Una situazione che potrebbe aumentare il senso di esclusione, ritrovandosi a tutti i costi ad avere pensieri negativi e vivere momenti di disagio.

esclusi bonus 100 euro perderanno
Sono diversi i cittadini esclusi dal sussidio Sulmonaoggi.it

Si tratta di una situazione comune che potrebbe essere vissuta da diversi cittadini. L’esclusione in tal senso non riguarda solamente la sfera sociale, ma anche quella pratica. Un esempio in tal senso sono proprio coloro che sono stati esclusi dal bonus 100 euro che verrà erogato dal prossimo anno. Infatti, sembra proprio che anche coloro che hanno un reddito bassissimo non potranno acceder a tale misura.

Bonus 100 euro, esclusi i redditi bassissimi: colpo basso per i cittadini

Il Bonus 100 euro erogato dal governo a partire dal 2025 rappresenta un importante sostegno per diverse famiglie italiane. Tuttavia le specifiche condizioni per accedervi e le esclusioni hanno suscitato dibattiti e controversie. Secondo quanto comunicato nel comunicato stampa numero 79 del Consiglio dei Ministri, il bonus sarà erogato nel mese di gennaio 2025 a lavoratori dipendenti che soddisfano determinati requisiti.

esclusi bonus 100 euro
La decisione del Governo delude milioni di italiani Sulmonaoggi.it

Tra questi troviamo il reddito complessivo che non deve superare i 28.000 euro all’anno, e devono essere presenti specifiche condizioni familiari, come la presenza di un coniuge non separato e almeno un figlio a carico. Una delle esclusioni più discusse riguarda i soggetti fiscalmente incapienti. Questi includono coloro che hanno redditi al di sotto della soglia di 8.500 euro all’anno, escludendoli così dal beneficio del bonus. Inoltre il bonus non sarà erogato se l’imposta lorda determinata sui redditi da lavoro dipendente è inferiore alle detrazioni spettanti.

Va sottolineato che l’importo del bonus non sarà uguale per tutti, ma sarà proporzionale al periodo lavorativo nel corso dell’anno di riferimento. Quindi chi ha lavorato solo sei mesi potrebbe avere diritto ad un importo inferiore rispetto a chi ha lavorato per un intero anno. Questa esclusione dei redditi super bassi ha generato polemiche, in quanto alcuni ritengono ingiusta la privazione del bonus per coloro che si trovano in una situazione economica particolarmente difficile.

Allo stesso tempo, il governo ha difeso questa decisione come necessaria per garantire un equo accesso al beneficio e ottimizzare l’utilizzo delle risorse disponibili. Insomma il nuovo bonus 100 euro se da una parte è un ottimo aiuto per gran parte dei cittadini, altri sono rimasti amareggiati per un’inaspettata esclusione.

Impostazioni privacy