Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Emilio Fede disperato, non riesce ad arrivare a fine mese: quanto prende di pensione

Una vita all’insegna del lusso che Emilio Fede non può più permettersi, e ora il suo umore è devastato, il giornalista sta male.

90 anni e non sentirli, soprattutto nella mente. Emilio Fede ha passato la maggior parte della sua esistenza sotto la luce dei riflettori, prima come giornalista – è stato direttore dei telegiornali Rai e Mediaset – e poi come grande amico di Silvio Berlusconi con il quale passava molto tempo tra lusso e feste mondane.

quanto prende di pensione emilio fede
emilio fede foto ansa – sulmonaoggi.,it

Una carriera quindi molto importante che ha permesso a Fede di incassare milioni di euro per i ruoli che ha ricoperto. Oggi il giornalista sembra non passarsela bene, non tanto per gli acciacchi dell’età, quanto perché sembra gli manchino i gioiosi tempi della ‘bella vita’ quando non lesinava viaggi costosi, feste sfarzose e, purtroppo, anche gioco d’azzardo. È come se il suo spirito sia rimasto quello dell’uomo giovane e rampante degli anni migliori. Quello che gli manca, però, è il sostegno economico per condurre la vita di prima.

Emilio Fede disperato chiede aiuto: quanto prende di pensione ogni mese

È stato lui stesso a confessare nei talk show che con quello che riceve di pensione, che ha definito ‘misera’ non riesce ad arrivare a fine mese. Una pensione, come vedremo, che renderebbe ricco chiunque, a parte Emilio Fede che non vuole rinunciare ai suoi vizi di sempre.

emilio fede e la sua 'misera' pensione
emilio fede foto ansa – sulmonaoggi.it

Emilio Fede non può più condurre la vita di quando era direttore delle testate giornalistiche più importanti in Italia, oltre ad essere spesso invitato come opinionista nei talk show più rilevanti, a mai gratuitamente per intenderci. Oggi lui vorrebbe ancora viaggiare con l’autista, visitare i posti più belli al mondo e restare al centro della vita mondana italiana, accanto ai personaggi più influenti dell’economia, come fu Silvio Berlusconi. Ma i tempi sono cambiati e con enorme tristezza Emilio Fede ha confessato che con la sua misera pensione non riesce ad arrivare a fine mese.

Parliamo di un assegno mensile di 8.000 euro, chiunque vorrebbe essere ‘povero’ come lui, eppure non gli bastano e lo vuole gridare ai quattro venti. Fede non manca mai di farsi trovare triste e sconsolato in quelle poche interviste alle quali è ancora invitato, e oggi non sembrano esserci altri Silvio Berlusconi disposti a dargli una mano come faceva il Cavaliere. La domanda che si stanno facendo gli internauti è come possa lamentarsi un uomo con una pensione così alta, a 90 anni poi.

Ma c’è anche chi lo difende e si mostra compassionevole, sono i fan più acerrimi di Fede che non hanno mai smesso di seguirlo. Emilio Fede non ha per nulla intenzione di cambiare il suo stile di vita con tanto di autista personale e spese classiche come auto, shopping, bollette e casa. Ma a quanto pare dovrà fare bene i suoi conti, perché non potrà avere tutto come in passato. Se ne farà una ragione e con qualche piccolo sacrificio, si renderà conto che la sua pensione può regalargli la serenità a cui tutti ambiscono, senza sfarzi o cose inutili.

Impostazioni privacy