Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Di chi si fidano di più i figli, della mamma o del papà? La ricerca svela tutto e qualcuno ci rimarrà male

C’è la perdita dell’autorità paterna dietro le risposte date dai diciottenni durante una ricerca sulla fiducia nei genitori. 

L’idea del papà supereroe, che sa tutto e può tutto svanisce sempre prima. La mamma sembra essere la figura più autorevole, quella a cui chiedere consiglio e di cui fidarsi maggiormente. Lo affermano i risultati di una ricerca condotta tra diciottenni.

Nuovo ruolo della mamma in famiglia
I figli si fidano di più delle mamme Fonte Canva (Sulmonaoggi.it)

L’autorevolezza paterna è solo un lontano ricordo? La figura paterna sembra che si stia svalorizzando nel tempo anche se non è possibile fare di tutta un’erba un fascio. Sicuramente nella contemporaneità si è raggiunti fortunatamente un nuovo livello nella parità tra uomo e donna e la figura della madre ne è uscita vincente. Nella maggior parte dei casi si è superata l’immagine del padre padrone, detentore della verità, unico componente della famiglia a prendere le decisioni.

La donna è riuscita a ritagliarsi il suo posto nella società e anche in famiglia dimostrando il proprio valore, la propria indipendenza e facendo capire che i diritti sono gli stessi senza distinzione di genere. Questa evoluzione ha avuto effetti sui figli. La figura di riferimento principale ha smesso di essere il padre. Autorità, fiducia, comprensione sono caratteristiche riservate prevalentemente alle mamme mentre la figura del papà risulta sminuita agli occhi dei figli. A determinarlo una ricerca condotta su diciottenni in una scuola superiore.

Crolla il mito della figura paterna, i figli ascoltano le mamme

La Fondazione Foresta ha condotto un’indagine coinvolgendo gli studenti delle scuole superiori di Padova e Lecce. Sono state fatte domande sulla loro vita, sul modo di essere e pensare. I risultati descrivono una figura materna amichevole più del papà, più autorevole e meno problematica rispetto a quella paterna. In generale ne esce fuori un quadro che descrive il crollo della figura paterna soprattutto in caso di separazione.

La mamma ha più peso in famiglia del papà
La mamma ha più peso in famiglia del papà (Sulmonaoggi.it)

Ne è nato un dibattito nella comunità scientifica con il professore Carlo Foresta, presidente della Fondazione Foresta Onlus, che passa la palla a sociologi e psicologi per capire i risultati della ricerca condotta. Bisogna comprendere da cosa nasce questa svalutazione del padre e quale sia il peso nella società. Svalutazione che è emersa quasi casualmente dall’indagine che si concentrava su altre problematiche degli adolescenti legate alla salute sessuale dei giovani e non al loro disagio psicologico.

Invece sessualità e disagi psicologici sembrano proprio essere collegati. Dove si vive disagio familiare ci sono anche problematiche sessuali. Da qui l’approfondimento sulla famiglia, sui problemi delle separazioni e sulla perdita dell’autorevolezza paterna. Prima di perdere questi ragazzi è bene farsi un esame di coscienza da genitori e impegnarsi a colmare il vuoto che sentono.

Impostazioni privacy