Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Fiorello è il co-conduttore di Sanremo, ma ricordate la sua prima volta all’Ariston? Giovanissimo e pieno di sogni

Amadeus ha svelato i co-conduttori e le co-conduttrici per Sanremo 2024: tra loro c’è anche Fiorello, ricordate la sua prima volta all’Ariston?

Mancano poco più di due mesi al nuovo appuntamento con il Festival di Sanremo: l’edizione 2024 della celebre kermesse musicale si terrà sul palco dell’Ariston della ridente cittadina ligure dal prossimo 6 febbraio con la finalissima programmata per il sabato successivo, ovvero il 10 dello stesso mese.
Nonostante manchi ancora tanto tempo all’evento, sul web e in TV non si parla d’altro e tutti sono in trepidante attesa di scoprire informazioni succose sul Festival della canzone italiana.

Fiorello Sanremo
Fiorello torna a Sanremo: ricordate la sua prima volta all’Ariston? (SulmonaOggi.it)

Amadeus per la quarta e ultima volta sarà al timone di Sanremo, in vesti di conduttore e direttore artistico, e proprio negli ultimi giorni sono stati svelati anche i personaggi e le celebrità che lo affiancheranno nel corso delle cinque serate del Festival.
Tra di loro c’è anche Fiorello che torna sul palco dell’Ariston dopo due anni: aveva affiancato Amadeus nelle edizioni del 2020 e del 2021, ma non era invece presente negli scorsi due appuntamenti.

Fiorello co-conduttore a Sanremo 2024: ricordate la sua prima volta all’Ariston?

Lo showman siciliano non è chiaramente nuovo ai grandi palcoscenici e come molti sanno nel 2020 per lui è stato un ritorno sul palco dell’Ariston dato che lo ha già calcato in passato.
Fiorello ha cominciato ufficialmente la sua carriera televisiva nel 1989 con Deejay Beach, ma è risaputo che il programma che l’ha definitivamente consacrato come uno dei personaggi televisivi più famosi di sempre è chiaramente Karaoke, condotto tra il 1992 e il 1994.

Fiorello è stato dunque sempre legato in maniera viscerale al mondo della musica, sin dagli albori della sua carriera televisiva: proprio per questo motivo non poteva esimersi dal partecipare almeno una volta al Festival di Sanremo, in vesti di concorrente.
La sua carriera era appena decollata, era un ragazzo di appena 35 anni che inseguiva sogni e speranze con un look e uno stile totalmente differenti da quelli di adesso.

Fiorello Sanremo
La prima volta di Fiorello a Sanremo (SulmonaOggi.it) | Screenshot YouTube

Correva l’anno 1995 e Fiorello aveva ancora la sua tipica capigliatura nera con codino lungo e liscio: da un anno ha concluso la presentazione di Karaoke con la quale ha raggiunto un grande successo e decide di partecipare alla 45esima edizione del Festival di Sanremo in vesti di concorrente esordiente.
Nonostante fosse salito per la prima volta sul palco dell’Ariston la sua esperienza non andò per nulla male.

Fiorello porta in gara il brano “Finalmente tu“, scritto da Max Pezzali e Mauro Repetto: una canzone che richiama fortemente lo stile degli 883.
Quell’edizione fu vinta da Giorgia con il brano “Come saprei”, mentre tra le Nuove Proposte a trionfare sono i Neri per Caso con il brano “Le donne”.
Fiorello si classica al quinto posto nella graduatoria finale, superando artisti del calibro di Mango, Massimo Ranieri, Gigliola Cinquetti, Toto Cutugno, Loredana Bertè e Patty Pravo.

Impostazioni privacy