Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Dove andare se ami il caffè: scopri questi musei particolari in Italia e il costo dei biglietti

Ci sono rituali quotidiani a cui pochi rinunciano. Uno riguarda il caffè. Berlo appena alzati riconcilia con il Mondo e dona la carica per affrontare la giornata. Ecco alcuni luoghi in cui apprendere la storia di questa bevanda.

Nero, fumante, preparato con la moka classica o la macchina da espresso il caffè piace a molti. Si può preferire inoltre macchiato, all’americana, freddo con panna e in tanti altri modi. Uno molto particolare è quello turco. Oltre per la preparazione il caffè può differenziarsi già a partire dalla miscela. Troviamo ad esempio quella robusta, arabica, eccelsa.

Ecco dove andare se ami il caffè: scopri questi musei particolari

Così come accade parlando delle origini di una ricetta di cucina possiamo essere curiosi nei riguardi del caffè. Per rispondere a molte domande potremmo visitare dei posti adatti. Si tratta dei musei. Uno di essi è il MUMAC, museo della macchina del caffè. Per visitarlo dovremmo raggiungere Binasco, in provincia di Milano. Qui troveremo spazi espositivi con attrezzature storiche Cimbali e una ricchissima biblioteca dedicata al mondo del caffè con migliaia di documenti e libri. Il MUMAC inoltre ospita periodicamente diversi eventi. Per le visite autonome con audioguida l’ingresso sarebbe gratuito.

Il Museo del caffè Dersut si trova a Conegliano vicino Treviso. Diviso in quattro sezioni offre al visitatore un percorso per conoscere la produzione dell’espresso. Troveremo macinadosatori, caffettiere, macchine da caffè e tostatrici di varie epoche storiche. Sarebbe presente inoltre una sala degustazione. Il biglietto intero costerebbe 8 euro, mentre il ridotto per over 65, under 18, persone con disabilità e scolaresche sarebbe di 5 euro.

Un altro posto da visitare

Torino è una città famosa per la Mole Antonelliana e il Museo del cinema, per la Basilica di Superga, la bellezza di piazze e palazzi. Ospita anche altro, come la Sacra Sindone. Un giro in questa città piemontese potrebbe iniziare o concludersi al Museo Lavazza. Qui le sale hanno vari nomi. Casa Lavazza è dedicata alla storia della famiglia Lavazza e agli inizi dell’attività. La Fabbrica ci porta nel mondo del caffè, dalla piantagione alla nascita della miscela. Nella sala detta La Piazza troviamo caffettiere, tazzine, macchine da caffè storiche e innovative e tanto altro legato al mondo Lavazza. Nell’Atelier ci sono laboratori didattici e tutto ciò che ha reso noto il marchio, dalle pubblicità del Carosello in poi. Si pagano 10 euro per un biglietto intero e 8 euro se over 65 o under 26. Ora sai dove andare se ami il caffè: scopri questi musei particolari in tre località italiane, da visitare magari in un weekend.

(n.d.r. Articolo scritto per puro scopo informativo senza fini commerciali. Informazioni più dettagliate su prenotazione e costo dei biglietti presso i musei indicati)

Impostazioni privacy