Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Inserire una sauna dentro l’appartamento? Gli svedesi lo fanno e gli immobili dopo valgono di più

Intraprendere il progetto di inserire una sauna nel proprio appartamento può sembrare un’idea audace, seguendo però i consigli degli svedesi non è un’impresa impossibile. Attenzione agli errori e alle spese folli.

Una sauna nell’appartamento potrebbe essere un’aggiunta inaspettata ma che porta tanti vantaggi. Fare la sauna dopo l’attività sportiva, farla nella stagione più fredda o prima di andare a letto, porta a dei benefici. Non si tratta solo di lusso ma di una scelta oculata. La prima considerazione da fare riguarda le opzioni che abbiamo. Costruzione in loco o sauna indipendente? Quella in loco dà il completo controllo del design e delle dimensioni, permette di massimizzare lo spazio a disposizione. L’importante è garantire una buona ventilazione per evitare problemi di umidità, quindi dobbiamo rivolgerci a degli esperti in materia.

La sauna indipendente è più semplice e rapida da installare, non è necessario modificare lo strato impermeabile del bagno. L’intervento di artigiani esperti ci permetterà di installarla nella maniera corretta in conformità con le normative locali. Ottenere i permessi prima di cominciare lavori di questo tipo è un passaggio che non può essere evitato.

Facciamo tutto a norma

Inserire una sauna dentro l’appartamento è senz’altro un ottimo investimento. Dobbiamo però chiedere i permessi alle autorità locali. Anche se le richieste in Italia stanno aumentando, esistono regolamenti che potrebbero complicare il progetto e che variano da regione a regione. Soprattutto se dobbiamo fare modifiche strutturali. Potremmo scegliere un tipo di sauna che semplifica le operazioni, informiamoci se nella nostra regione è più facile inserire una sauna a legna piuttosto che una elettrica o a vapore. Questo potrebbe fare la differenza. Anche nel budget da investire.

Una mancata pianificazione circa la ventilazione è un errore madornale, la ventilazione per la sauna è un po’ come l’impianto elettrico per la casa. Se non è fatto dall’inizio e a norma può dare problemi in seguito svalutando l’immobile. Se la sauna non ha un impianto di ventilazione efficiente andiamo incontro a un vero pasticcio. Questo può succedere se cerchiamo di risparmiare, se ci affidiamo a manodopera non qualificata o se sottovalutiamo costi e tempi di installazione.

Inserire una sauna dentro l’appartamento e fare un buon lavoro

Fare un buon lavoro inserendo la sauna nell’appartamento ci porta a un aumento del valore dell’immobile. L’investimento potrebbe venir ben remunerato se decidiamo di vendere in un secondo momento. Si tratta di un lusso aggiuntivo e di un elemento di distinzione, che migliora lo stile di vita e aumenta il benessere fisico degli inquilini. Muscoli rilassati, stress da dimenticare, miglioramento della circolazione sanguigna, la sauna agisce a diversi livelli con fisico e mente. Quando si tratta di vendere l’immobile, è una carta in più da giocare. Potrebbe fare la differenza.

Facciamo in modo che la sauna sia moderna e abbia un bell’aspetto. Una sauna in loco ci può costare tra i 3.000 e i 10.000 euro. Una sauna indipendente può costare tra i 2.000 e gli 8.000 euro. Inserendo la sauna, oltre a godercela durante la nostra permanenza, potremmo in seguito aumentare il prezzo di vendita dell’immobile. In Italia si parla del 5% fino al 10%. Quindi se l’immobile vale 300.000 euro potremmo chiedere 15.000 o 30.000 euro in più grazie alla presenza della sauna.

Impostazioni privacy