Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

È partito da zero e in due anni ha guadagnato 118.000 euro con un business che quasi tutti possono fare: ecco come ha fatto

Il settore immobiliare da anni è in forte espansione in Italia. Il business degli affitti brevi offre l’opportunità di guadagnare molti soldi molto velocemente per quasi tutti anche senza avere un appartamento da affittare.

Il settore degli affitti brevi ha avuto un boom negli ultimi anni, in particolare dopo la fine della pandemia. E sbagliano coloro che pensano che questo business sia solo per chi ha almeno una stanza da affittare. Dagli Stati Uniti ci arriva una storia che ci rivela il segreto per fare i soldi con gli affitti brevi anche senza avere neanche una stanza da affittare. John Malcom ha raccontato a un magazine statunitense come ha guadagnato 118.000 dollari in due anni.

È partito da zero e in due anni ha guadagnato 118.000 euro

John racconta di avere iniziato il suo progetto nel mercato immobiliare dal divano di casa sua. Ha preso in affitto per un anno una casa e l’ha sistemata. Poi ha messo una inserzione sul portale internazionale Airbnb. Ha gestito la casa per esattamente due anni e ha guadagnato in questo periodo 118.000 dollari. Capito che il business poteva rendere molto, ha investito i soldi guadagnati in nuove case allargando la sua attività. In poco tempo è arrivato a gestire 80 case anche grazie all’aiuto economico e nella gestione di alcuni amici e familiari, che hanno investito nella sua attività. Nel 2023 ha dichiarato di avere guadagnato 3,7 milioni di euro.

I segreti per avere successo nell’attività degli affitti brevi

Nell’intervista John rivela come ha potuto raggiungere questo risultato e come quasi tutti possono raggiungere gli stessi traguardi. Prima di tutto occorre trovare una casa o un appartamento in una zona molto richiesta dai turisti ma non molto richiesta dalla gente del posto. Questo è importante perché i turisti saranno disposti a pagare di più per una casa in questa zona. Inoltre, se la zona non è molto richiesta dalla gente del posto si pagherà meno affitto.

Assicuriamoci di potere subaffittare l’appartamento per poi metterlo in offerta sui portali degli affitti brevi. Arrediamo la casa in modo elegante, colorato e invitante. La presentazione sul portale è importante quindi è decisivo fotografare la casa in modo professionale. A questo punto non resta che promuoverla sui principali portali di case vacanze sul web. Ricordiamo anche di assumere un addetto alle pulizie.

In Italia l’affitto breve si sta diffondendo rapidamente. Chi vuole avviare questa attività e abita nelle grandi città come Roma o Milano è favorito. Ma anche chi vive nelle piccole città specialmente di mare, può avere successo negli affitti brevi.

Impostazioni privacy