Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Quanto è probabile che l’oro vada ad aggiornare i massimi storici?

Recentemente il prezzo dell’oro si è portato sopra il livello in area 2.100 $ che negli ultimi anni ha sempre frenato la continuazione del rialzo verso nuovi massimi storico. Potrebbe essere questo il momento giusto per assistere a una nuova esplosione rialzista del metallo prezioso? Quali sono le variabili macro-economiche che potrebbero condizionarne l’andamento?

Gli elementi macro che potrebbero condizionare l’andamento del prezzo dell’oro

La Federal Reserve si aspetta di mantenere i tassi di interesse invariati tra il 5,25% e il 5,5%, considerando i persistenti livelli elevati di inflazione che suggeriscono un periodo prolungato di tassi elevati. Questo potrebbe ridurre l’attrattiva dell’oro poiché non offre alcun interesse. I recenti dati sull’inflazione negli Stati Uniti hanno mostrato aumenti significativi dei prezzi al consumo e alla produzione, principalmente a causa dell’aumento dei costi dei beni di base.

Una decisione meno aggressiva della Fed potrebbe indebolire il dollaro, abbassare i rendimenti e spingere i prezzi dell’oro fino a $2.200. Al contrario, una Fed più aggressiva potrebbe portare i prezzi dell’oro in una zona di ritracciamento intorno a $2.064,87.

Le riunioni delle banche centrali, incluse quelle della Banca del Giappone e della Banca d’Inghilterra, sono cruciali questa settimana.

Le proiezioni attuali indicano una riduzione totale dei tassi di 75 punti base nel 2024, ma i recenti dati sull’inflazione potrebbero spingere la Fed a mantenere i tassi stabili, il che potrebbe influenzare ulteriormente i prezzi dell’oro.

Quanto è probabile che l’oro vada ad aggiornare i massimi storici? Questi i livelli da monitorare secondo l’analisi grafica

Dopo la fase di debolezza tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023, le quotazioni dell’oro hanno ripreso a correre andando a raggiungere un livello chiave che negli ultimi quattro anni ha sempre frenato la corsa delle quotazioni.

Come si vede dal grafico, infatti, i prezzi hanno raggiunto e superato area 2.120 $ come già fatto precedentemente in tre precedenti casi dal 2020 in poi. Cosa potrebbe accadere questa volta? In passato, infatti, la rottura si è sempre dimostrata essere una trappola per tori che ha poi ha spinto le quotazioni al ribasso.

Solo una chiusura settimanale superiore a 2.374 $ potrebbe essere un chiaro indizio di continuazione al rialzo.

Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul grafico dell'oro
Tutti gli indicatori sono impostati al rialzo sul grafico dell’oro

Lettura consigliata 

Brusca battuta di arresto dell’euro contro il dollaro, cambio diretto verso la parità?

Impostazioni privacy