Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Avviso INPS per pensioni luglio: quando arriva e come cambiano gli importi

INPS, pensioni di luglio, arriva l’avviso improvviso. Ma quando ci troveremo di fronte a questa novità e come cambieranno gli importi? 

Diventa importante informarsi in merito per tutti gli aventi diritto.

Pensionati e l'avviso dell'inps
INPS, avviso pensionati (SulmonaOggi.it)

Andiamo a scoprire qualcosa più da vicino.

Pensioni luglio, avviso dell’INPS

A luglio, i pensionati italiani si trovano di fronte a un appuntamento importante con l’INPS: l’arrivo della quattordicesima. Questa non è una mensilità aggiuntiva nel vero senso della parola, ma piuttosto una forma di bonus destinata esclusivamente ai pensionati previdenziali. Ciò significa che per accedere a questo beneficio è necessario avere una pensione derivante da contributi. È importante sottolineare che la quattordicesima rappresenta un sostegno finanziario significativo per coloro che si trovano in una fascia di reddito medio-bassa.

Per poter beneficiare della quattordicesima nel 2024, sono stati stabiliti dei requisiti precisi e aggiornati. Innanzitutto, è necessario avere almeno 64 anni di età. Inoltre, la quattordicesima viene erogata non solo sui classici assegni di pensione previdenziale ma anche sulle pensioni di reversibilità e sugli assegni ordinari di invalidità derivanti da contributi. Un altro criterio fondamentale riguarda il reddito complessivo individuale del beneficiario, che non deve superare due volte il trattamento minimo INPS, fissato quest’anno a 15.563 euro.

L’importo del bonus relativo alla quattordicesima rimane invariato rispetto agli anni precedenti e varia tra un minimo di 336 euro e un massimo di 655 euro. Questa variazione dipende dagli anni di contribuzione versati dal beneficiario e dal suo livello reddituale. Per quanto riguarda la corresponsione del bonus, questa avviene solitamente in automatico da parte dell’INPS nei mesi di luglio o dicembre.

Grazie alle innovazioni digitali introdotte dall’INPS, i pensionati possono ora verificare facilmente se hanno diritto alla quattordicesima attraverso il portale ufficiale dell’Istituto. Accedendo al consulente digitale delle pensioni presente sul sito INPS, è possibile trovare uno specifico servizio dedicato alla verifica dei requisiti per ottenere questo bonus.

Procedura in caso di mancato riconoscimento automatico

Sebbene l’erogazione della quattordicesima dovrebbe avvenire automaticamente per chi possiede i requisiti necessari, può capitare che alcuni beneficiari debbano intraprendere ulteriori passaggi burocratici per ottenerla. In questi casi è prevista la possibilità di effettuare una ricostituzione reddituale specifica per la quattordicesima attraverso una procedura semplificata introdotta recentemente dall’INPS.

Bonus pensione
Pensione, cosa fare in caso di mancato riconoscimento (SulmonaOggi.it)

Non tutti i tipi di supporto finanziario forniti dall’INPS danno diritto alla ricezione della quattordicesima: rimangono esclusi tutti i trattamenti assistenziali come gli assegni agli invalidi civili, l’assegno sociale e altre forme simili d’assistenza economica diretta ai cittadini più vulnerabili economicamente o fisicamente.

La questione degli invalidi civili rimane particolarmente delicata; nonostante le richieste avanzate negli ultimi anni affinché anche questa categoria potesse beneficiare della quattordicesima come forma supplementare d’aiuto economico diretto dalla previdenza sociale italiana; fino ad oggi nessuna modifica normativa ha incluso tale categoria tra i destinatari del bonus.

Impostazioni privacy