Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Axel Lupo e altri nomi particolari: quali sono quelli vietati dalla legge? Facciamo un po’ chiarezza

Quando si è sicuri di aspettare un bambino si pensa a mille cose. Il nome da scegliere è importante e spesso si attendono gli ultimi giorni per deciderlo. Molti genitori famosi chiamano in modo insolito i loro figli. Scopriamo però come la legge italiana si pronuncia in merito. 

L’attesa di un bambino è tra i periodi più belli di una coppia. Si comincia ad arredare la cameretta, a comprare il corredino. La gioia coinvolge amici e parenti, specialmente i nonni. Tra le decisioni da prendere ci sarebbe la scelta del nome. Alcuni genitori tradizionalisti tramandano quello di uno dei nonni del nascituro. Altri si lasciano ispirare dal giorno di nascita e dal santo del calendario. C’è magari poi chi ricorda una scena famosa di un film con Massimo Troisi e mette ai figli un nome breve. Poi ci sono quelli insoliti o bizzarri.

Alcuni baby vip

Leggiamo sulle riviste o ascoltiamo alla radio e tramite tv gossip sui personaggi famosi. Quando questi hanno un bambino lo chiamano spesso con nomi particolari. Un caso recente è quello di Romina Jr. e del figlio Axel Lupo. Pensiamo anche a quello di Flavio Briatore e di Elisabetta Gregoraci, Nathan Falco. Uno dei figli di Chiara Ferragni e Fedez poi si chiama Leone. La figlia di Nina Zilli si chiamerebbe Anna Blue e di Belen Luna Marì. Una figlia di Gwyneth Paltrow si chiama Apple. Probabilmente il nome più bizzarro è quello di uno dei figli di Elon Musk, X Æ A-12, una sequenza che ha una lunga spiegazione dietro.

Axel Lupo e altri nomi particolari: quali sono quelli vietati in Italia

In Italia siamo liberi di dare ai figli qualsiasi nome? Scopriamo cosa dice la Legge. Le norme si trovano nel DPR n. 396/2000 modificato dalla legge n. 291/2012. Tra i limiti di attribuzione troviamo il divieto di dare al bambino lo stesso nome del padre in vita o di un fratello/sorella viventi, cognomi e nomi vergognosi o ridicoli. Si vieta anche di imporre come nome dei cognomi di importanza storica o di famiglie molto conosciute nel Paese dove si nasce. Il nome poi deve corrispondere al sesso del bambino. Il numero massimo concesso sarebbe di tre nomi. La legge inoltre consente che un cittadino possa richiedere di cambiare nome qualora ci fossero ragioni fondate.

Axel Lupo e altri nomi particolari: quali sono quelli vietati è abbastanza semplice da individuare. Ne restano a disposizione quindi molti altri tra cui scegliere.

Lettura consigliata

Pelle secca e prime rughe? Ci sono due animali che possono aiutarci. Scopri in che modo

Impostazioni privacy